GP Messico, Perez e Gutierrez in coro: “L’affetto del pubblico è fantastico”

I due idoli di casa sperano di poter ottenere un ottimo risultato dinanzi ai propri connazionali

GP Messico, Perez e Gutierrez in coro: “L’affetto del pubblico è fantastico”

Per Sergio Perez ed Esteban Gutierrez la diciannovesima tappa stagionale del campionato di Formula Uno non può essere uguale a tutte le altre. Il Circus infatti è sbarcato in Messico, dove Perez e Gutierrez – presenti entrambi nella press conference del giovedì, conclusasi poco fa – potranno far leva sul tifo e sul calore dei propri connazionali. Nella scorsa edizione dell’appuntamento messicano, che ha sancito il ritorno del tracciato intitolato alla memoria dei fratelli Rodriguez dopo oltre un ventennio di assenza, Checo centrò la zona punti ottenendo l’ottavo posto. Assente invece Gutierrez che proprio nell’appuntamento di Città del Messico ufficializzò l’accordo con la neonata scuderia Haas.

Sono felicissimo di tornare a gareggiare dinanzi alla mia gente, spero di poter regalare loro un’ottima prestazione – ha dichiarato Perez – Qui per noi messicani si respira un’energia fantastica, mi auguro di ottenere un buon piazzamento. Cercherò di godermi ogni singolo attimo di questo fine settimana dando il massimo”.

Non è mancato l’argomento mercato, con Checo che ha motivato la sua scelta di restare in Force India: “C’è un buon potenziale, siamo in continuo progresso. Ci troviamo al quarto posto nei costruttori, naturalmente cercare di superare i primi tre team è difficile. Ho deciso di restare in Force India anche perchè le line-up dei top team erano già state definite. Dunque ho deciso di restare in una scuderia come la Force India che è stata molta importante nel mio percorso di crescita”.

Sulla proposta di Bernie Ecclestone, di inserire dei muri all’esterno delle piste, Perez ha dichiarato: “Ci sono altri settori dove migliorare la Formula Uno e credo che potremmo rendere i tracciati più impegnativi con altre proposte. Non c’è bisogno di concretizzare questa idea dei muri. Magari si potrebbe mettere della ghiaia a ridosso del manto stradale, costringendo i piloti a perdere tempo in caso di taglio”.

Visibilmente entusiasta anche Gutierrez, al primo weekend in carriera casalingo in Formula Uno: “È un’emozione incredibile essere qui, vedere quanto la gente sia entusiasta. Sono contento di poter condividere questo momento con tutta la gente che verrà qui in circuito per sostenere noi piloti messicani. È una sensazione fantastica, mi sembra di essere a una grande festa. Tutti sono emozionati e io sono grato per il sostegno mostratomi fino ad ora. Darò il massimo per poter ottenere il migliore risultato possibile. Posso ritenermi fortunato nel poter gareggiare davanti alla mia gente”. Il messicano della Haas ha fatto chiarezza anche sul proprio futuro: “Si deciderà tutto nelle prossime settimane”.

Alla domanda su una futura line-up tutta messicana, Perez e Gutierrez hanno risposto positivamente: “Perchè no, sarebbe fantastico”.

Piero Ladisa

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | GP Bahrain virtuale, la partenza caos [VIDEO]

Subito incidente tra Hulkenberg (Racing Point) e Beganovic (Ferrari), causato da un contatto tra il tedesco e Luca Salvadori (Toro Rosso)
Il Gran Premio del Bahrain purtroppo, insieme alle altre gare di inizio stagione è stato rinviato a data da destinarsi