GP Malesia, Prove Libere 3: è ancora Mercedes

Rosberg precede Hamilton. Ferrari terza con Kimi davanti a Vettel

GP Malesia, Prove Libere 3: è ancora Mercedes

Mercedes sempre al comando, con Nico Rosberg autore del giro più veloce nelle Libere 3 a Sepang. Il pilota argentato si è portato davanti già con la gomma hard a metà sessione, mantenendo quindi la testa del gruppo fino alla fine e lasciandosi alle spalle il compagno di squadra Hamilton e le due Ferrari, rispettivamente di Raikkonen e Vettel.
Le Rosse precedono le due Williams, con la Red Bull di Ricciardo che si infila tra i due di Grove e le cugine di Faenza, con una buona prestazione da parte di Sainz, ottavo, e Verstappen, decimo. Bene anche Ericsson, che chiude la top ten precedendo di 9 decimi il compagno di box Nasr, solo diciassettesimo. Quindicesimo posto invece per la McLaren-Honda di Alonso.

Cronaca – La temperatura dell’asfalto all’International Sepang Circuit ha già superato i 50°C quando in pit lane scatta il verde e Will Stevens inaugura la terza sessione di Prove Libere del GP Malesia. Nella notte è stato cambiato il motore sulla McLaren-Honda di Jenson Button, nonostante al venerdì non ci fossero stati problemi per il britannico.
I piloti mettono a segno i primi giri di installazione per fare quindi rientro ai box, mentre l’ex Marussia continua a girare e mette a segno il primo crono: 1:49.397. La pista quindi si riempie di nuovo e in vetta si alternano Nasr, Ricciardo e quindi Kvyat, che fissa il miglior tempo a 1:41.980.
Kimi e Grosjean si rendono protagonisti di una piccola lotta, con il finlandese che molla per primo la presa e rimedia una presunta foratura alla posteriore sinistra, rientrando quindi ai box.

Dopo i primi venti minuti solo poco più di metà griglia ha già fatto segnare un tempo – mancano ancora Mercedes, McLaren, Williams e Vettel. Tutti i piloti hanno finora girato con le hard, ad eccezione di Stevens.
Ricciardo è il primo tra i big a tornare in pista con le medie, quando Rosberg sale al comando in 1:40.392 e l’australiano gli si piazza subito dietro. Massa intanto, sempre con le hard, sale al terzo posto davanti a Bottas. Vettel firma il suo primo crono e si piazza secondo, mentre Hamilton non riesce a fare meglio del quarto posto, “complice” un piccolo bloccaggio alla curva 9.
La prima mezz’ora se ne va e Rosberg è al comando seguito da Rosberg, Vettel, Ricciardo, Hamilton, Massa, Bottas, Kvyat, Sainz, Verstappen, e Grosjean. Alonso è 11esimo a 2s3 dalla vetta, mentre Button 16esimo a 3s.

Il tempo scorre mentre in pista rimangono solo la Manor di Mehri e la Red Bull di Ricciardo, che con le gomme medie è impegnato in una simulazione di gara. A dieci minuti dalla fine Rosberg e le due Williams si lanciano con la mescola più morbida nella simulazione di qualifica. Gomma media anche per Kimi che torna in pista per gli ultimi minuti, a caccia del crono mancato causa foratura.
Rosberg mantiene la prima posizione abbassando il crono a 1:39.690. Dietro di lui è battaglia per la seconda piazza, con Bottas scavalcato da Massa, ma poi tocca a Raikkonen e quindi è Hamilton ad avere la meglio, in 1:39.873.

Alonso passa sul traguardo e chiude al dodciesimo posto, mentre Vettel si infila quarto, a 21 millesimi da Kimi. Verstappen porta la Toro Rosso in nona posizione alle spalle del compagno di squadra Sainz, a sua volta dietro la Red Bull di Ricciardo e delle due Williams di Massa e Bottas.
In pista sventola la bandiera a scacchi: tempo scaduto, ora la parola passa alle Qualifiche.

F1 GP Malesia 2015 – Tempi e risultati Prove Libere 3

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’39″690 13
2 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″184 1’39″874 10
3 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″555 1’40″245 09
4 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″576 1’40″266 13
5 19 Felipe Massa Williams +00″701 1’40″391 14
6 77 Valtteri Bottas Williams +00″716 1’40″406 15
7 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″900 1’40″590 19
8 55 Carlos Sainz Toro Rosso +00″911 1’40″601 19
9 33 Max Verstappen Toro Rosso +01″299 1’40″989 18
10 09 Marcus Ericsson Sauber +01″510 1’41″200 19
11 08 Romain Grosjean Lotus +01″516 1’41″206 16
12 13 Pastor Maldonado Lotus +01″902 1’41″592 18
13 26 Daniil Kvyat Red Bull +02″086 1’41″776 14
14 27 Nico Hulkenberg Force India +02″114 1’41″804 15
15 14 Fernando Alonso McLaren +02″301 1’41″991 13
16 11 Sergio Pérez Force India +02″410 1’42″100 14
17 12 Felipe Nasr Sauber +02″427 1’42″117 18
18 22 Jenson Button McLaren +02″629 1’42″319 13
19 98 Roberto Merhi Manor +06″957 1’46″647 09
20 28 Will Stevens Manor +07″369 1’47″059 06

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati