GP Cina: i riccioli delle gomme Pirelli al centro delle discussioni a Shanghai

GP Cina: i riccioli delle gomme Pirelli al centro delle discussioni a Shanghai

I piloti di F1 sono rimasti basiti quando un giornalista in sala stampa ha ventilato l’ipotesi che presto i team potrebbero essere liberi di scegliere tra le quattro mescole Pirelli anzichè due in ogni Gran Premio.

“E’ la prima volta che sento qualcosa del genere” ha ammesso il campione del mondo Sebastian Vettel.

“Tutti noi ne stiamo sentendo parlare per la prima volta, solo ora” ha aggiunto Michael Schumacher.

Tornando alla stretta attualità, la Pirelli ha minimizzato i rischi dei “proiettili” di gomma, i famosi riccioli che si staccano dalle coperture italiane in gara e che invadono l’asfalto fuori traiettoria e potenzialmente potrebbero colpire i piloti.

“Penso sia normale” ha dichiarato Lewis Hamilton. “Non vedo alcun pericolo” ha aggiunto l’inglese.

“Non c’è nulla di cui aver paura” ha ribadito Vettel. Felipe Massa ha invece spiegato che i riccioli potrebbero costringere un pilota finito fuori traiettoria al ritiro: “E’ come guidare sulla sabbia” ha dichiarato il pilota della Ferrari.

Vitaly Petrov ha rivelato che i riccioli delle gomme Pirelli hanno contribuito al suo spettacolare incidente con tanto di volo a Sepang una settimana fa, spiegando di essere stato colpito tre o quattro volte dai proiettili Pirelli.

“Fuori traiettoria è un disastro. Se un proiettile di gomma ti colpisce alla mano potrebbe senza dubbio ferirti” ha dichiarato il russo.

GP Cina: i riccioli delle gomme Pirelli al centro delle discussioni a Shanghai
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti
  1. Mattia

    14 aprile 2011 at 19:20

    Secondo me, è giusto che le gomme durino meno delle Bridgestone dell’anno scorso, ma si è esagerato. Parlano di Formula 1 verde e poi buttano via quintali di gomma per niente.

  2. Fernando

    14 aprile 2011 at 19:41

    Secondo me, invece, sarebbe più giusto correre tutta la gara con un solo tipo di penumatico uguale per tutti che debba durare, salvo foratura, dalla partenza all’arrivo.
    E’ una menata favorire lo show ed i sorpassi attraverso le gomme che si sfaldano, il sorpasso lo deve fare IN PISTA il pilota che ha le ***** per farlo.

  3. strige

    14 aprile 2011 at 22:29

    no no….il pit stop gomme deve esserci, se no va a finire come il 2005 dove nessuno si azzardava a superare perchè rischiava di consumare la gomma. piuttosto vieterei di dover fare il cambio mescola. quello si, se uno vuole fare tutta la gara con le morbide, lo faccia.

  4. sanca

    15 aprile 2011 at 20:48

    stanno proprio esagerando, cosa sta diventando la F1? adesso anche i riccioli delle gomme non sono accettati! che schifo, questo non è lo spirito della F1! l’anno prossimo metteranno i piloti sotto una campana di vetro e faranno tutto il mondiale al simulatore, correre in pista è troppo pericoloso!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati