Formula 1 Test | Ferrari, Vettel sulla promozione di Binotto: “Non è una rivoluzione”

"Il team che ha costruito la SF90 è lo stesso dello scorso anno", ha aggiunto il tedesco

Intervistato da Sky Sport F1 HD nel corso della giornata di ieri, il quattro volte iridato ha 'smontato' le preoccupazioni inerenti al nuovo Team Principal della Scuderia, sottolineando come Binotto lavori a Maranello da ben venticinque anni
Formula 1 Test | Ferrari, Vettel sulla promozione di Binotto: “Non è una rivoluzione”

Intervistato da Sky Sport F1 HD al termine della giornata di ieri, Sebastian Vettel ha commentato il recente cambio di comando all’interno della Scuderia Ferrari, sottolineando come la promozione di Mattia Binotto nel ruolo di team principal non vada considerata come una rivoluzione.

L’Ingegnere italo-elvetico, infatti, lavora a Maranello da ben venticinque anni, aspetto che regala un senso di costanza a tutti i tecnici che lavorano all’interno della GES (Binotto conosce tutti ed è conosciuto da ogni ingegnere.ndr). Da considerare inoltre come la squadra sia praticamente rimasta la stessa dello scorso anno.

Ecco le parole del tedesco: “Mattia faceva già parte di questa squadra e anche da moltissimo tempo. Ha sempre fatto un buon lavoro e sono certo che continuerà a farlo. C’è stato un cambiamento, ma non una rivoluzione. Sappiamo cosa aspettarci da Mattia, conosciamo il suo approccio e ritengo che le cose dovrebbero sistemarsi abbastanza velocemente”.

Sulla squadra ha invece aggiunto: “Non ci sarà nessuna novità. Il team che ha costruito la SF90 è lo stesso dello scorso anno”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati