Formula 1 | Russell e Latifi in coro: “Entusiasti di correre al Nurburgring”

Williams a caccia dei primi punti stagionali

Russell e Latifi attesi alla sfida del Nurburgring
Formula 1 | Russell e Latifi in coro: “Entusiasti di correre al Nurburgring”

George Russell e Nicholas Latifi sono pronti ad affrontare il prossimo Gran Premio dell’Eifel, undicesimo appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1. Gli alfieri della Williams cercheranno di sfruttare le condizioni fredde e umide previste per il prossimo fine settimana, con l’obiettivo di garantirsi e garantire alla squadra i primi punti di questa stagione..

“Sono davvero entusiasta di andare al Nurburgring”, ha affermato George Russell. “L’ultima volta che ci ho guidato è stato cinque anni fa. In generale si tratta di uno dei miei circuito preferiti. Ha molto carattere e guidarci sarà una sfida per tutti. Offre diverse opportunità e con le condizioni fredde che ci aspettano ci sarà molto da fare nel corso del week-end”.

Qui invece le valutazioni di Nicholas Latifi: “Sono entusiasta di tornare a correre al Nurburgring. L’ultima volta ci ho guidato nel 2015 con la Formula Renault 3.5. Sarà bello riscoprire questa pista “old school”, la quale ha molto carattere e ghiaia a bordo pista”.

“Il tempo dovrebbe essere freddo e umido, aspetto che renderà la sfida eccitante. Sarà diverso da quello a cui siamo stati abituati quest’anno, quindi speriamo di poter andare bene lì e di sfruttare ogni opportunità”, ha concluso il canadese.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Perez, Red Bull o anno sabbatico nel 2021

"Se non c'è un buon progetto che mantiene la mia motivazione a dare il 100%, preferirei non accettarlo", ha ammesso Checo
Red Bull o anno sabbatico nel 2021. Non ci sono altre alternative per Sergio Perez che al momento, dopo l’annuncio
Ferrari

F1 | Tapiro d’oro per Charles Leclerc

Il monegasco l'ha ricevuto il noto premio di Striscia la notizia per l'errore commesso in Turchia alla penultima curva
Tapiro d’oro per Charles Leclerc. Anche il monegasco è rientrato così tra le vittime eccellenti della trasmissione satirica Striscia la