Formula 1 | Rosberg rivela: “Ho pensato di tornare dopo lo show di ieri, ma l’idea è durata appena cinque secondi”

"Salire a bordo della W07 è stato come tornare a casa", ha aggiunto

Formula 1 | Rosberg rivela: “Ho pensato di tornare dopo lo show di ieri, ma l’idea è durata appena cinque secondi”

In un’intervista concessa alle colonne del Corriere della Sera, Nico Rosberg ha parlato delle sensazioni avute a bordo della Mercedes W07 Hybrid, vettura con cui nel 2016, dopo un acceso duello con Lewis Hamilton, è riuscito a conquistare il primo e unico titolo mondiale della carriera. Il tedesco ha ammesso di aver pensato a un clamoroso ritorno, ma l’idea è durata appena cinque secondi.

Rientrare nella W07 è stato come tornare a casa e il tedesco ha sfruttato al massimo i tre giri a Monaco insieme al papà, Keke Rosberg. Interpellato inoltre sulla lotta mondiale, Nico è rimasto parecchio sorpreso dalle prestazioni della Ferrari, sottolineando come non si aspettasse una SF71H così competitiva in questa prima parte della stagione. La lotta mondiale, secondo lui, è aperta a tre team e si porterà avanti fino all’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi.

Ecco le parole di Nico Rosberg: “Se ho pensato di tornare a correre? Per cinque secondi, si, ma è passato subito. Quando sono rientrato nell’abitacolo è stato come tornare a casa. Sono davvero felice”.

Sulla sfida mondiale ha aggiunto: “E’ una lotta spettacolare tra tre squadre. E’ uno scenario perfetto perchè nessuno sa chi vincerà domenica. La Ferrari, ad esempio, è la vera sorpresa. Mercedes ha sofferto all’inizio della scorsa stagione, ma poi ne è venuta fuori. Non mi aspettavo che la Ferrari, anche in questa stagione, fosse così veloce. Al momento è la macchina migliore. Lewis però è un pilota impeccabile e già in Spagna ha dato dimostrazione della sua forza”.

Ha concluso parlando dei pronostici per il prossimo GP di Monaco: “Scommetterei su Raikkonen. L’anno scorso ha fatto la pole”.

Formula 1 | Rosberg rivela: “Ho pensato di tornare dopo lo show di ieri, ma l’idea è durata appena cinque secondi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati