Formula 1 | Minardi: “Verstappen straordinario in Canada”

"Leclerc ha limitato i danni", ha aggiunto il Manager faentino

Formula 1 | Minardi: “Verstappen straordinario in Canada”

Tramite le colonne del proprio sito ufficiale, Giancarlo Minardi ha analizzato i punti principali dell’ultimo Gran Premio del Canada, nono appuntamento del mondiale 2022 di Formula 1, evidenziando come Max Verstappen a Montreal sia riuscito a conquistare il gradino più alto del podio grazie ad una guida “perfetta” e priva di sbavature.

Nonostante la pressione di Carlos Sainz, forte di un feeling che cresce di gara in gara al volante della F1-75, l’olandese ha portato a casa il sesto successo della stagione, aprendo ulteriormente il gap nei confronti di Charles Leclerc, costretto a risalire dalla penultima piazza a causa dell’installazione della quarta unità stagionale.

Un risultato importante, cercato e fortemente voluto, che dovrà spingere la Ferrari ad alzare il ritmo negli appuntamenti in calendario che anticiperanno la prossima pausa estiva.

“Max Verstappen ha fatto una grandissima gara senza commettere la minima sbavatura”, ha affermato il Manager faentino. “Carlos Sainz ha fatto la sua migliore prestazione degli ultimi due anni, ma in questo momento la Ferrari non può sfruttare a pieno la potenza della sua power-unit”.

“Nonostante il DRS lo spagnolo non è riuscito ad attaccare l’olandese”, ha proseguito. “Dal punto di vista del telaio, ma anche come aerodinamica e motor, la Red Bull è perfetta, superiore anche alla concorrenza. L’unico neo del fine settimana è il problema che ha rallentato Sergio Perez”.

Qui invece le valutazioni sulla gara di Leclerc: “Col quinto posto ha limitato i danni portando a casa una gara solida. I 49 punti di distacco da Verstappen iniziano a pesare, soprattutto contro un avversario così in grande spolvero. Da qui alla fine l’affidabilità la farà da padrone perché tre motori sono veramente pochi e il cammino è ancora lungo.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati