Formula 1 | Futuro Alonso, McLaren non tratterrà lo spagnolo contro la sua volontà

Brown: "Pronti a liberarlo in caso di una chiamata dalla Formula 1"

Zak Brown ha sottolineato come McLaren non sarà mai un impedimento per un possibile ritorno di Alonso in Formula 1
Formula 1 | Futuro Alonso, McLaren non tratterrà lo spagnolo contro la sua volontà

McLaren sarebbe pronta a sostenere il ritorno di Fernando Alonso in Formula 1 nel 2020. Secondo quanto dichiarato da Zak Brown durante l’ultimo Gran Premio di Gran Bretagna, infatti, la scuderia di Woking non avrebbe alcun problema a liberare lo spagnolo, soprattutto se quest’ultimo dovesse raggiungere un accordo di massima con un team di Formula 1.

Il due volte iridato, ricordiamo, non ha mai smentito un possibile ritorno del Circus dopo l’addio della scorsa stagione, sottolineando però come questa mossa sarebbe strettamente collegata all’arrivo di una proposta da parte di un team vincente, capace di offrirgli una monoposto in grado di giocarsi le posizioni nobili della classifica.

“Fernando rimane un ambasciatore della McLaren”, ha affermato Brown a Silverstone. “Abbiamo un grande rapporto con lui e stiamo parlando di alcuni progetti sportivi per il futuro, ovviamente non correlati dalla Formula 1”.

Sulla possibile rescissione in caso di chiamata dalla Formula 1 ha aggiunto: “Se la sua intenzione fosse quella di tornare in Formula 1 e se non dovessimo avere un sedile libero per accontentarlo, come squadra non avremmo alcun problema a liberarlo. Lo supporteremo in qualunque sua decisione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Perez, Red Bull o anno sabbatico nel 2021

"Se non c'è un buon progetto che mantiene la mia motivazione a dare il 100%, preferirei non accettarlo", ha ammesso Checo
Red Bull o anno sabbatico nel 2021. Non ci sono altre alternative per Sergio Perez che al momento, dopo l’annuncio
Ferrari

F1 | Tapiro d’oro per Charles Leclerc

Il monegasco l'ha ricevuto il noto premio di Striscia la notizia per l'errore commesso in Turchia alla penultima curva
Tapiro d’oro per Charles Leclerc. Anche il monegasco è rientrato così tra le vittime eccellenti della trasmissione satirica Striscia la