Formula 1 | Ferrari, Binotto non alza bandiera bianca: “Il campionato è tutt’altro che finito”

"Sono convinto che a Monaco possiamo fare un buon lavoro con entrambe le monoposto", ha aggiunto il Team Principale

Binotto ha rilanciato le speranze della Ferrari in ottica mondiale, sottolineando come il campionato non sia assolutamente finito, nonostante le cinque doppiette consecutive portate a casa dalla Mercedes
Formula 1 | Ferrari, Binotto non alza bandiera bianca: “Il campionato è tutt’altro che finito”

Nonostante il passaggio a vuoto di Barcellona e il vantaggio della Mercedes in entrambe le classifiche mondiali, Mattia Binotto non ha voluto alzare bandiera bianca per quello che riguarda le speranze di titolo della Scuderia Ferrari, sottolineando come l’intera squadra farà il massimo per risollevare una situazione che appare abbastanza difficile.

Secondo quanto dichiarato dal Team Principal della Rossa, infatti, la Scuderia cercherà di svolgere un buon lavoro nel corso della prossima due giorni di test al Montmelò, così da presentarsi a Monaco in uno stato di forma profondamente diverso rispetto a quello mostrato durante l’ultimo fine settimana mondiale in Catalogna.

“Affronteremo due giorni di test molto importanti qui a Barcellona e sono convinto che a Monaco possiamo fare un buon lavoro con entrambe le monoposto”, ha dichiarato Mattia Binotto al termine dell’ultimo Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1. “Mercedes ha svolto un’ottima prima parte di stagione, ma il campionato del mondo è tutt’altro che finito”.

Formula 1 | Ferrari, Binotto non alza bandiera bianca: “Il campionato è tutt’altro che finito”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Paolo C.

    14 maggio 2019 at 18:24

    Infatti non è finito… E può solo peggiorare…

    La RB comincia a far sentire il proprio fiato sul vostro collo!

    Manca poco e vi azzanna.

    Mi ricorda un pò il mondiale 2016, quello dove la Ferrari doveva svoltare. E la svolta l’ha fatta… nella direzione sbagliata!

  2. Luigi176

    14 maggio 2019 at 21:22

    Invece il campionato è proprio finito. Quando una scuderia mostra il potenziale che sta mostrando Mercedes, per sperare di metterla in difficoltà occorre una buona macchina, delle buone idee in tema di sviluppo, delle valide strategie in gara: qualcuno vede almeno una diu queste cose sulla Ferrari attuale ?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati