Force India: Paul Di Resta a punti al GP Italia

Force India: Paul Di Resta a punti al GP Italia

La Force India è salita al sesto posto nel mondiale costruttori di Formula 1 2011 con l’ottavo posto conquistato oggi da Paul Di Resta al Gran Premio d’Italia a Monza. Adrian Sutil è stato invece costretto al ritiro da un problema idraulico al sistema DRS nelle prime fasi della gara.

“Di sicuro sono molto contento dell’ottavo posto di oggi dopo quella che non è stata una delle gare più semplici” ha dichiarato Di Resta. “La mia partenza non è stata fantastica, ma i ragazzi attorno a me non sono partiti bene a loro volta. Verso la prima curva ho visto una Williams venire verso di me quindi mi sono spostato il più all’esterno possibile, ma non c’era altra scelta che tagliare la chicane. Dopo siamo stati molto aggressivi con la strategia delle gomme e penso di aver ottenuto il massimo perchè il nostro passo di gara non era molto buono oggi. Quindi è stato positivo ottenere quattro punti che ci aiutano a guadagnare una posizione in campionato”.

“Ho fatto una buona partenza, ma ero al centro di molte vetture e non ho potuto guadagnare posizioni” ha aggiunto Sutil. “Poi il più grande problema è stato Liuzzi che si è girato e ha colpito il gruppo alla curva 1. Ero all’interno e ho dovuto passare nella ghiaia per evitare le vetture incidentate, il che è mi è costato molto tempo. Fortunatamente la mia vettura era a posto e senza danni quindi sono stato in grado di continuare. Ero con le gomme medie quindi la situazione sembrava promettente e sentivo di poter arrivare a punti. Pochi giri dopo il servosterzo è andato quindi sapevo di avere un problema. Ho provato a scalare nella curva 3 e non ci sono riuscito quindi ho dovuto parcheggiare la vettura. Da quanto ho visto con il risultato di Paul, abbiamo mancato l’occasione di portare due vetture in zona punti oggi”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti
  1. Cosimo (tifoso Toro Rosso, simpatizzante Ferrari) [[ a tutela della F1 fuori: Mike Coughlan e Briatore]]

    11 Settembre 2011 at 17:48

    stesso discorso per lui come per le toro rosso:

    favorito in buona parte dai ritiri:

    Webber e Rosberg in primis che pesano, poi gli altri penso che hano influito comunque perchè nella bagarre ci perdi tempo a lottarci

    escludendo d’ambrosio e liuzzi che sono sorpassabili ad occhi chiusi (per colpa del mezzo)

  2. Giovanni

    11 Settembre 2011 at 18:21

    buon risultato,forse a monza avrebbero voluto ottenere di più,ma l’importante è essere riusciti a superare le sauber…ho notato che con le medie di resta faceva dei buoni tempi,invee con le morbide soffriva parecchio,strano…per una volta la strategia (rifornire prima degli altri per poter guadagnare visto che gli altri rallentavano giro dopo giro per le gomme)è risultata vincente ed ha ripagato…peccato per sutil,probabilmente voleva azzardare una sosta come peetrov,ma credo che non sarebbe riuscito ad agguantare la zona-punti lo stsso

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sutil lascia la Williams

Il tedesco sarebbe vicino ad un accordo per correre in un'altra serie
Adrian Sutil ha deciso di guardare altrove. Il tedesco, chiamato dalla Williams a ricoprire il ruolo di tester dopo i
News F1

Sauber citata in giudizio da Adrian Sutil

Un episodio analogo a quello dello scorso anno che vide protagonisti la scuderia di Hinwil e Van der Garde
Si prospetta un inverno caldo per la Sauber. Per la seconda stagione consecutiva il team di Hinwil è al centro
News F1

Sutil torna a Suzuka per ricordare Bianchi

Il 5 ottobre di un anno fa la gru contro cui andò a sbattere la Marussia stava rimuovendo la Sauber del tedesco
Poco meno di un anno fa si era trovato ad essere impotente spettatore a bordo pista del fatale incidente che