Ferrari, Raikkonen: “Vettura buona, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”

Per Kimi i ritiri fanno parte del gioco, ma la situazione attuale non è ideale

Ferrari, Raikkonen: “Vettura buona, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”

In questo inizio mondiale il tallone d’Achille della Ferrari è stato certamente l’affidabilità. Due motori andati in fumo in due gare sono un bilancio a dir poco negativo, pagato con punti pesanti persi in classifica Piloti e Costruttori.

Kimi Raikkonen ammette che Maranello è sulla buona strada per la vittoria, ma che il progetto SF16-H ha bisogno ancora di tempo e progressi, essendoci ancora tanto lavoro da fare. Il finlandese, ottimo secondo in Bahrein, ha ammesso implicitamente che spingere al massimo come sta facendo la Ferrari per chiudere il gap con la Mercedes può comportare qualche incidente di percorso, e chiede al team di intervenire in fretta.

“Stiamo andando nella giusta direzione, ma ovviamente per la squadra non è l’ideale portare una sola vettura al traguardo ha commentato KimiIn questo sport siamo portati a spingere al limite per cercare la vittoria e a volte le cose possono andare male; non è certo quello che vogliamo ma fa parte del gioco. Sappiamo che la monoposto è buona, ma ci sono ancora delle cose da migliorare e in generale c’è ancora tanto lavoro da fare. Non so cosa sia successo a Vettel in Bahrein, qualcosa è andato storto, abbiamo avuto qualche problema in questo inizio di mondiale, una volta è toccato a me, una volta a Seb. Come ho detto non è una situazione ideale, c’è del lavoro da fare per evitare questi ritiri che costano punti nelle due classifiche”.

Antonino Rendina


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati