Ferrari: promosso David Sanchez a capo dell’aerodinamica

Continua la riorganizzazione dello staff in casa Ferrari

Ferrari: promosso David Sanchez a capo dell’aerodinamica

Dopo la partenza di James Allison, comunicata ufficialmente nel mese scorso, la Ferrari ha dovuto riorganizzare il suo staff per far fronte alla perdita di uno degli uomini chiave della Scuderia. Maurizio Arrivabene, team principal del team di Maranello, nei giorni scorsi aveva detto che la riorganizzazione dello staff era nel pieno del suo svolgimento, ma che la strada presa era chiara: “Stiamo riorganizzando il team, senza panico, perché quando è stata presa questa decisione avevamo chiaro in mente cosa fare con l’organizzazione”.

Il primo cambiamento importante è stata la promozione di Mattia Binotto (proveniente da reparto Power Unit), il quale ha assunto la carica di Chief Technical Officer, andando a prendere il ruolo di “coordinatore” tra i vari settori che aveva James Allison. La riorganizzazione interna, però, non sarebbe conclusa: David Sanchez, infatti, sarebbe stato promosso a Chief Aerodynamicist, ovvero il responsabile dell’area aerodinamica, andando a sostituire Dirk De Beer. Quest’ultimo è uno dei “fedelissimi” di Allison, non a caso è arrivato a Maranello proprio con lui, e sembra che sia pronto a seguirlo nella sua nuova avventura, lasciando la Rossa.

Sanchez è ormai nella Scuderia italiana da circa quattro anni e fu voluto da Pat Fry, suo compagno ai tempi della McLaren. Il suo lavoro era principalmente quello riguardante lo studio di ala anteriore e ala posteriore, ma ora si prospetta un ruolo con competenze maggiori. In questa nuova avventura, però, non dovrebbe essere solo: al suo fianco, infatti, dovrebbe arrivare Enrico Cardile, responsabile dell’aerodinamica nel settore GT.

In Ferrari la riorganizzazione dello staff va avanti e, come previsto, è stata presa la decisione di puntare su quelle che erano le “seconde linee”, in modo da lasciar spazio a chi non ne ha avuto negli ultimi anni.

Gianluca D’Alessandro

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

19 commenti
  1. biker

    13 Agosto 2016 at 16:56

    …Ma siete alla frutta?

    • Doesntmatter72

      19 Agosto 2016 at 12:54

      Scusate: ma Allison cambia team?

      Io sapevo che tornava in patria a causa del dramma che lo ha colpito…qualcosa non mi torna.

      Comunque è ovvio che per un team che voleva Newey, oppure il promettente areodinamico della Toro Rosso (key), questi nomi siano un ripiego…

      Occhio al prossimo anno: rischia di essere già compromesso…

      • Gianluca D'Alessandro

        19 Agosto 2016 at 15:46

        Si torna in Inghilterra per stare più vicino alla sua famiglia, ma insomma, un lavoro per vivere dovrà trovarlo lo stesso 🙂

        Ovvio che, considerando le sue qualità, ci sarà qualche team con sede in Inghilterra (Renault o McLaren dicono i rumors) che gli vorrà offrire un contratto e molto probabilmente lui accetterà 🙂

      • Doesntmatter72

        19 Agosto 2016 at 21:08

        Ok grazie!!!

  2. f1erally

    14 Agosto 2016 at 01:44

    Dirk De Beer arrivato con Allison và via a seguire Allison, ma che senso ha??

    Ok la disgrazia di Allison, ma perchè danneggiare la squadra ancora di più?

    Enrico Cardile, responsabile dell’aerodinamica nel settore GT…

    Ma si sono rincoglionxti tutti??

    responsabile dell’aerodinamica nel settore GT…

    no ok ci siamo capiti: questi non vogliono spendere soldi…

    lapalissiano…

    cari AMICI tifosi rossi, certo che potete anche ribellarvi e poterlo anche dire un meritato vaffa se questi portano un aerodinamico delle GT in F1…

    alla Ferrari…

    lo sapete che così non si vincerà per i prossimi 1 anni vero?

    non prendetevela a male ora, ma non potete fare i ciechi..

  3. morriss

    morriss

    14 Agosto 2016 at 11:07

    il mito della ferrari è che fa sempre parlare di se. Forse i nomi letti sopra non saranno di “grido” ma l importante è essere vincenti. Dovevano ripartire dalle basi, magari neanche loro lo avrebbero voluto, ma le cose sono andate cosi. Cosa potere aggiungere, se non aspettare che il tempo dia (come sempre) il suo responso!!!

    • f1erally

      14 Agosto 2016 at 11:41

      un aerodinamico dalle GT??

      e aspetti anche il responso??

      • morriss

        morriss

        14 Agosto 2016 at 18:52

        prima di piangersi addosso e considerando che sicuramente loro sono più nel campo rispetto a chi esprime i propri parei, direi che l unica cosa che si può fare è attendere. Poi ci sarà sempre tempo per lamentarsi, ammesso che possa servire a qualche cosa!!!

      • f1erally

        15 Agosto 2016 at 01:38

        Marchionne e Arrivabene sono più nel campo rispetto a me??

        O a qualche altro quì presente??

      • morriss

        morriss

        15 Agosto 2016 at 11:38

        sicuramente no, marchionne e arrivabene sono degli opinionisti da bar tu invece vivi costantemente a maranello e stai ogni giorno nel reparto corse ferrari. Ovvio che sei tu “più nel mestiere” rispetto a loro. Ma come ho sempre detto il nostro pensiero resta sempre sovrano che sia obbiettivo o meno!!!

  4. Fritticaldi

    14 Agosto 2016 at 17:28

    Nell’articolo c’è scritto che Cardile affianca Sanchez, nuovo capo aerodinamico. Non capisco quale sia il problema

  5. golfsei

    15 Agosto 2016 at 09:53

    ma visto che siamo in italia scrivere le mansioni nella nostra lingua e troppo difficile!!!!!!!!!!!!!!

    • Gianluca D'Alessandro

      15 Agosto 2016 at 16:40

      Scusami se ti disturbo in questa bella giornata di Ferragosto (auguri!), ma in realtà penso di averlo fatto e preferisco spiegare 🙂

      “Chief Aerodynamicist, ovvero il responsabile dell’area aerodinamica”. In Formula 1 certi ruoli sono denominati proprio in questo modo, quindi ho voluto mettere la controparte inglese che è quella più tecnica e quella italiana 🙂

      Quelli che non ho tradotto, è perché non hanno una relativa controparte in italiano. Ad esempio “Chief Technical Officer” non ha una relativa traduzione in italiano, perché tecnicamente in Italia questo ruolo non esiste. Non è la stessa mansione del direttore tecnico, è in parte diversa e, sfortunatamente, non è possibile dirla direttamente in italiano, se non esprimendo un concetto (come penso di aver fatto “andando a prendere il ruolo di “coordinatore” tra i vari settori”).

      Ovviamente se un ruolo ha una controparte in italiano, tranne per quelli che sono chiari e che ormai sono entrati a far parte del nostro “vocabolario” (come team principal), li traduco volentieri anche per essere più chiaro 🙂

      Buona giornata e buon Ferragosto 🙂

  6. vicform

    15 Agosto 2016 at 11:05

    Buongiorno, sono un nuovo utente appassionato.
    Per ora io sospendo giudizi e critiche, son contento che la Rossa abbandona la vecchia mentalità verticistica (del fondatore) per organizzarsi orizzontalmente, così più cervelli potranno apportare idee e facilitare i progressi. Era inaccettabile che in un grande team se manca il capo dei tecnico (Allison) si ferma tutto. Ora vedremo nella seconda parte dell’anno se la riorganizzazione comincerà a dare frutti. Poi per l’anno prossimo non ci saranno più scuse.

  7. Magu

    15 Agosto 2016 at 12:07

    Farli lavorare e poi giudicare il loro lavoro in base ai risultati è così difficile?…mi sembra che nel settore GT la Ferrari non sia l’ultima arrivata nel settore aerodinamico..e non solo…

  8. rossa27

    15 Agosto 2016 at 14:34

    Non resta che aspettare per giudicare o dare giudizi da bar …. È comunque bisogna anche considerare che di progettisti famosi/validi disponibili non c’è ne sono …..

  9. Fabio.bra

    25 Agosto 2016 at 13:17

    Francamente non capisco tutto questo stracciarsi le vesti per l’areodinamico di provenienza GT..
    Newey progetta barche..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati