Fernando Alonso: “Nessuna sorpresa nel vedere le due Red Bull davanti a tutti”

"Lotteremo con le nostre armi"

Fernando Alonso: “Nessuna sorpresa nel vedere le due Red Bull davanti a tutti”

Tanto lavoro e tanti giri per le due F2012 nella prima giornata di prove del Gran Premio degli Stati Uniti. Sull’affascinante tracciato del Circuit of the Americas, situato nei dintorni di Austin, Fernando Alonso e Felipe Massa hanno completato quasi settecento chilometri – 678,468 per la precisione – così suddivisi: 353,024 (64 giri) dallo spagnolo, 325,444 (59 giri) dal brasiliano. Nessun problema tecnico si è registrato sulle due monoposto.

Fernando Alonso: “Nessuna sorpresa nel vedere le due Red Bull davanti a tutti: nelle ultime gare il loro è stato il pacchetto migliore quindi è un risultato logico. Noi sappiamo quali sono i nostri punti di forza – il lavoro di squadra e l’affidabilità – e lotteremo con le nostre armi. Gli aggiornamenti che abbiamo portato qui sembrano funzionare ma dobbiamo ancora approfondire l’analisi dei dati prima di avere una risposta definitiva. Sono contento di questo ma è anche vero che se facciamo dei piccoli passi gara dopo gara e anche gli altri fanno la stessa cosa la distanza rimane invariata. Se mi piacerebbe essere terzo anche domani pomeriggio? Certo, ma oggi è soltanto venerdì e altre volte era già successo di trovarmi in una posizione simile ma poi il sabato altre vetture ci sono state davanti. Il circuito? Una bella sorpresa, anche se ce n’eravamo fatti un’idea al simulatore: è molto esigente, soprattutto il primo settore che è molto rapido e dove si può davvero sentire l’accelerazione di una monoposto di Formula 1. L’asfalto è molto liscio e senza pori: ricorda molto quello di Portimao, in Portogallo, e, in caso di pioggia, potrebbe trasformarsi in uno specchio.”

Fernando Alonso: “Nessuna sorpresa nel vedere le due Red Bull davanti a tutti”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

44 commenti
  1. AleMans

    17 novembre 2012 at 00:43

    Non vorrei che la Pirelli abbia sbagliato la scelta delle gomme…

    • Maria

      17 novembre 2012 at 00:46

      sai che lo pensavo anch’io? 😉
      Vabbè che son solo libere ma non sembrate messi male…

      • AleMans

        17 novembre 2012 at 01:19

        Come al solito la speranza é nella gara, anche perchè é una pista nuova e se si riesce a pressare l’avversario per indurlo ad errori, che qui si pagano in termini di tempo.

      • anonima tifosa vettel

        17 novembre 2012 at 12:13

        La Ferrari in gara,e’ un altra vettura…

  2. carlopower

    17 novembre 2012 at 00:54

    Non dobbiamo arrenderci mai come al solito,c’era da spettarsela una prestazione cosi dalla redbull,ma come dice la storia della f1 tutto può succedere ancora.

  3. f1erally

    17 novembre 2012 at 01:02

    Che vuoi farci, non hai niente da rimproverarti…

  4. carlopower

    17 novembre 2012 at 01:20

    Non ci rsta che sperare nella bravura di nando e di un aiuto amico http://www.alessiodileo.com/Web_album/Animali/Volatili/Immagini/Altri_rapaci/index.html#Rapaci6

    • mattia

      17 novembre 2012 at 10:16

      Ben detto!!!
      Non resta che sperare in un aiuto di GrossoGiovannieGiacomo, Maldonado o Perez!!!
      Se non ci fossero loro a ravvivare un po’ l’andamento dei GP!!! 😉

      Altrimenti toccherà a Felipe fare il lavoro sporco del buttafuori 🙂

      Credo proprio che stavolta non udiremo la soave voce dal box (“Felipe, Fernando is faster den iu”)

      • mattia

        17 novembre 2012 at 10:38

        sono ignorante

      • JacKnife

        17 novembre 2012 at 10:52

        Quotatissimo x il secondo post

    • thegengiskhan

      17 novembre 2012 at 11:31

      ahhahahahahah sto ancora ridendo per il gufo,speriamo che ci basta però 😉
      l’alternativa è che dobbiamo mettere un tiratore scelto che gli becchi una gomma ma a quelle velocità è tosta prendere la mira!

  5. Emanuele

    17 novembre 2012 at 01:57

    L’unica speranza per alonso é che succeda qualcosa a vettel, ma la nuova ala posteriore ed estrattore sembra aver dato qualche beneficio, se non ha raggiungere la redbull almeno a raggiungere la mclaren e la lotus.
    Qualcuno sa se le novitá le ha anche massa o come al solito solo alonso?

    • sschumy1

      17 novembre 2012 at 05:40

      Si si anche Massa! Ma anche al muretto ci sono novità: mettono un microfono giocattolo a stella!

  6. hero

    17 novembre 2012 at 09:36

    La vedo male per la Ferrari,il salto di prestazioni che ha fatto la Red Bull è incredibile!

  7. Cris

    17 novembre 2012 at 09:45

    La Ferrari quest’anno ha sempre sofferto qualche problemino di trazione, sicuramente con la pista che mano a mano si gomma nel weekend le prestazioni miglioreranno. Un terzo posto anche in qualifica sarebbe oro che cola, magari con Webber secondo che dà la garanzia di cannare la partenza XD

  8. mattia

    17 novembre 2012 at 09:50

    Questa la previsione sull’esito delle qualifiche del GP USA 2012:

    1) Hamilton
    2) Vettel
    3) Webber
    4) Alonso
    5) Button
    6) Massa
    7) Rosberg
    8) Raikkonen
    9) Schumacher
    10) Grosjean

    • Cris

      17 novembre 2012 at 09:51

      con Vettel che nelle prove libere ha dato un anno luce di distacco a tutti tu metti hamilton in pole?

      • mattia

        17 novembre 2012 at 09:59

        Gentile Cris:

        Hamilton è il pilota più veloce nel giro secco, inoltre non sappiamo il carico benzina relativo alle prove libere 1 e 2.
        Di certo la pole se la giocheranno 5 piloti:
        Hamilton, Vettel, Alonso, Webber, Button.
        Può darsi pure che la facciano Webber o Alonso!
        🙂

      • Jess

        17 novembre 2012 at 10:23

        è una pista nuova, man mano che girano imparano dove e come spingere. Nulla vieta di pensare che Vettel abbia provato a forzare un po’, mentre gli altri lavoravano su altro. Questa sera potrebbero tranquilamente essere in 5 o 6 a giocarsi la pole e andare tutti abbondantemente sotto il tempo di Vettel. è ancora troppo ptresto per valutare se il distacco di Sebastian sul giro sia quello effettivo. Se così fosse addio mondiale, ma non penso che possa dare distacchi del genere!! Capiremo di più gia questo pomeriggo nelle libere 3

  9. mattia

    17 novembre 2012 at 09:56

    Dalle ultime indiscrezioni sembra che la Ferrari in questa gara porterà un nuovo aggiornamento che dovrebbe far guadagnare 1-2 decimi al giro: una nuova ala anteriore (piumata).

    Domenicani & C. sperano di implementare i miglioramenti in qualifica mostrati ad Abu Dhabi.
    Ancora non si sa da quale animale provengano le piume ma potrebbero essere di qualche fibra sintetica.
    A breve aggiornamenti 😉

    • Angelus

      17 novembre 2012 at 11:56

      Oh mio dio con questa nuova ala piumata, l’avrò letta in cento tuoi commenti. Ma fai copia incolla? È proprio triste

    • sschumy1

      17 novembre 2012 at 13:51

      …pare che le piume siano di gallinelle di Romagna…

    • ironman

      17 novembre 2012 at 13:54

      Mattia. Che simpatico umorista.

      PS. Forse dal punto di vista tecnico non aggiungi nulla di sensato, ma la tua ironia è meglio di quella di Martufello. La tua trovata dell’ala piumata, anche se ormai stantia, mi delizia sempre, grazie, continua così, tutti devono comprendere la tua ricchezza intellettuale.

    • xer

      17 novembre 2012 at 17:13

      m non avevano già fatto il giro del sale togli scongiuri?

      io sapevo che gli aggiornamenti erano questi…

  10. pampleader

    17 novembre 2012 at 10:04

    Sappiamo che sti Tilkodromi li fanno apposta per favorire la Red Bull!!! E comunque, Alonso è a 8 millesimi da Webber

    • Emanuele

      17 novembre 2012 at 11:17

      Ma come si fa a dire certe cose? Anche pensarlo é stupido, scriverlo é alquanto ridicolo…..

      • JacKnife

        17 novembre 2012 at 11:27

        Siamo al delirio.

      • mattia

        17 novembre 2012 at 11:35

        ATTENZIONE!!!

        Sembra che sia stata rinvenuta una piuma nella pit lane, dalle prime indiscrezioni apparterrebbe all’ala anteriore della Ferrari e sarebbe una piuma di quaglia 😉

      • Angelus

        17 novembre 2012 at 11:58

        No no è una piuma di Mattia, sembra che qualcuno lo abbia spennato al box Ferrari.

      • mattia

        17 novembre 2012 at 11:59

        no provengono dal mio c..o

      • Angelus

        17 novembre 2012 at 12:01

        Esattamente.

      • mattia

        17 novembre 2012 at 15:07

        Ciao caxxone, vedo che non hai ancora capito, eh!! Poveretto, hai fatto fatica a prenderti la licenza elementare!! 😉

        Perchè non vai da Susan e te la scopi, magari poi nascerà un altro idiota come te!!!

        Fai proprio pena IDIOTA 😉

      • mattia

        17 novembre 2012 at 15:11

        Ad angelus:

        Oh eccone un altro…
        Benvenuto nel club dei 5 dementi!!!
        Anche tu scopato in economia, vero?
        Ma quanti ITALIOTI ci sono in questo blog??
        Ah ah ah
        😉 😉

      • mattia

        17 novembre 2012 at 15:37

        16 novembre 2012
        mattia .
        Mi sono limitato a rispondere alle provocazioni e agli insulti di alcuni utenti ma tengo a sottolineare che SONO STATI SEMPRE LORO A INIZIARE A OFFENDERE e tirarmi in ballo per primi..

        AHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      • mattia

        17 novembre 2012 at 15:40

      • Frenk

        17 novembre 2012 at 17:28

        No,tu sei solo un cogl ione.
        Ora scusa se torno ad ignorarti…

    • maury

      17 novembre 2012 at 12:09

      non spariamo cavolate a vanvera,questa pista piace a tutti

      • xer

        17 novembre 2012 at 17:19

        si, lo ha comandato Ecclestone di dirlo, negli ultimi anni della sua vita, vorrebbe fare ancora affaroni in US dato che non li ha più fatti per colpa della Michelin….

        Dimenticavo, anche io penso che è bellissimo questo circuito!
        😛

  11. michele

    17 novembre 2012 at 12:21

    Quello che conta è la gara…

    questo vuole dire Nando!

  12. go_webber

    17 novembre 2012 at 13:40

    alò se hai la macchina poco competitiva ti attacchi al tram! se vuoi vincere ci vuole vettel con tanti ritiri/incidenti!

    • xer

      17 novembre 2012 at 17:21

      è vero…
      Mi sa che anche questa volta, se la RB con Vettel partisse dall’ultimo posto arriverebbe a podio, non ne sono certo se la Ferrari riuscirebbe a fare lo stesso, Alonso e la RB di certo si!

  13. Lorenzo Lucidi

    17 novembre 2012 at 15:25

    Ho guidato sulla pista con un simulatore e devo dire che non è malaccio, ma il rettilineo di partenza in salita è pericoloso… non puoi sapere cosa c’è dietro la prima curva. Prevedo casino al via.

    • Federico Barone

      17 novembre 2012 at 15:41

      Io penso che dopo un po’ di giri i piloti avranno scoperto cosa c’è dietro la prima curva: se non sbaglio una sequenza di curve in accelerazione in discesa, molto veloci.

      O ti riferisci a qualche intoppo improvviso (pilota in testacoda o cose simili…)?

      • anonima tifosa vettel

        17 novembre 2012 at 17:45

        Si riferisce al via,e ha ragione..In questa pista i piloti che partono dalla posizione dispera sono avvantaggiati.1/3/5..La parte destra e’ pericolosa.speriamo bene

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Whiting: “Grandi progressi ad Austin”

Il nuovo circuito delle Americhe ha ricevuto la visita del delegato della FIA
Charlie Whiting è molto contento dello stato dei lavori del nuovo circuito di Austin, che ospiterà la gara di Formula