Felipe Massa: “Devo essere più continuo per mantenere il mio sedile”

Il pilota della Ferrari si pone degli obiettivi in vista della prossima stagione

Felipe Massa: “Devo essere più continuo per mantenere il mio sedile”

Felipe Massa crede che una maggiore consistenza sia la chiave per assicurarsi il sedile alla Ferrari anche per l’anno prossimo.

Il brasiliano ha avuto un buon avvio di stagione, ma ha sofferto alcuni incidenti di recente che hanno portato gli addetti ai lavori ad avanzare dubbi sulla sua permanenza in Ferrari per l’anno prossimo.

Massa, però, non appare preoccupato dalla situazione, e sa di avere tutto quello che la Ferrari vuole.

“So cosa devo fare, devo solo ottenere dei risultati”, ha dichiarato il pilota dopo i test di Silverstone.

“Il passo che ho è buono, dunque non devo preoccuparmi per questo. Ho dimostrato di avere un ottimo passo, ma alcune cose che mi sono successe mi hanno impedito di finire la gara – ha proseguito – a “Devo solo concentrarmi nel mantenere il passo e so che se nulla succederà concluderò le gare in una buona posizione”.

Massa sostiene anche che oltre lui, anche il team deve fare la sua parte per migliorare i risultati, infatti la scuderia di Maranello ha ancora nelle qualifiche il suo tallone d’Achille.

“Credo che sia molto importante provare a rendere la macchina più veloce, specialmente in qualifica”, ha spiegato Massa.

“Sappiamo che in generale la vettura è più forte in gara rispetto la qualifica, ma partire in una buona posizione aiuta a migliorare anche in gara. Stiamo lavorando, e stiamo provando a capire la vettura nel miglior modo possibile. Ovviamente sto pensando anche alla mia continuità”, ha spiegato.

“Non sono stato molto fortunato nel GP di Silverstone con le gomme e anche in Bahrain. Dunque ho bisogno di terminare le gare in maniera più costante e consistente. Se nulla succederà sarò li a giocarmela con tutti”, ha concluso.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

15 commenti
  1. michele

    22 Luglio 2013 at 16:15

    che strazio!

  2. Oderico

    22 Luglio 2013 at 17:34

    ma perchè pubblicate questi articoli ?
    tutto il continente desidera che costui se ne faccia una ragione e se ne vada !

  3. principesco88

    22 Luglio 2013 at 17:36

    Ma ripeterà le stesse identiche cose finchè non lo cacciano? Kobayashi subito al suo posto! Da Spa!

  4. Francesco

    22 Luglio 2013 at 18:31

    …più continuo???

    …sulle uscite di strada e a muro sui guard rail???

    …ma vattene, và!!! anche Rigon ha fatto meglio di te!!!

  5. ale

    22 Luglio 2013 at 23:24

    grandissimo Felipe tornerai il più grande (!)

    • Revolver

      23 Luglio 2013 at 18:25

      Ehm..si..ok.
      Una curiosità:
      Cosa fumi?

      • ale

        24 Luglio 2013 at 01:37

        ok…invece di grandissimo…GRANDE!

  6. mattia

    23 Luglio 2013 at 09:24

    Felipe, ma che problemi ti fai??!!
    In F1 non c’è nessuna seconda guida migliore di te…(Parole tue!)
    Finchè il mercato dell’auto in Brasile tira, tu sei in una botte di ferro…

    Ferrari è una grande famiglia, ormai sono affezionati a te, non ti manderanno via!
    Tranquillo!

  7. freddy

    23 Luglio 2013 at 10:48

    Felipe sei un glande

  8. AndreaVE

    23 Luglio 2013 at 13:02

    Ancora, ancora, ma che ci vuole per far capire a Ferrara e a massa che devono lasciarsiiii….

    E daieeeeee, sembra un politico, non lascia il sedile e pensa solo a come tenerselo il sedile.

  9. Controaltare

    23 Luglio 2013 at 13:55

    Massa dovrebbe parlare di meno (spesso lo fa a vanvera) e fare più fatti !!
    Di fatto, lui porta pochi punti alla causa della Ferrari per il titolo costruttori e questo sarebbe già un motivo sufficiente per sostituirlo, ho sempre pensato che lui fosse perfetto come compagno di Alonso in quanto accetta sempre di buon grado il ruolo di subalterno ad Alonso, ma se lo spagnolo non vince mai il titolo, allora questa politica del secondo pilota che non rompe mai le scatole al primo pilota non regge più e sarebbe forse il caso di cambiarla, nella speranza che una politica diversa, cioè una seconda guida più aggressiva e determinata, tipo Perez ad esempio, possa portare a migliori risultati per il team..

  10. giallo81

    23 Luglio 2013 at 14:04

    “So cosa devo fare, devo solo ottenere dei risultati”

    Hai detto niente, sono 5 anni che non ne ottieni.

  11. max79

    23 Luglio 2013 at 18:00

    Devi essere più continuo?!
    Ma dai?
    Non se la era data nessuno!
    Felipe, ci siamo rotti il CxxxO di aspettare la tua resurrezione.
    Te lo dice uno che ha pianto per te nel Gp del Brasile del 2008, ma a tutto c’è un limite!
    Anche il tuo ingengere di pista ne ha i CxxxxxxI pieni (vedere il modo in cui strappa le cuffie dalla console nell’ultimo gp al momento della tua ultima MxxxxxxxA).
    O inizi a sfornare anelli con brillanti su un piatto d’argento o fuori da subito!
    Io non vengo pagato 10 mln. di euro per distruggere macchine e credo che neanche tu te lo possa più permettere!

  12. fabio8911

    24 Luglio 2013 at 20:23

    secondo voi quando andrà fuori pista venerdì, sabato o domenica?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati