F1 | Williams, Lowe spiega la scelta di Sirotkin: “Ha impressionato l’intero team”

"Kubica ricoprirà un ruolo chiave all'interno della squadra" ha aggiunto l'inglese

F1 | Williams, Lowe spiega la scelta di Sirotkin: “Ha impressionato l’intero team”

In un’intervista rilasciata alle colonne del sito ufficiale della Williams, Paddy Lowe ha spiegato i motivi che hanno spinto la Scuderia inglese a promuovere Sergey Sirotkin al fianco di Lance Stroll, sottolineando come il russo, autore di un’ottima due giorni a Yas Marina, abbia impressionato per talento e dedizione al lavoro. La Scuderia di Grove ha scelto di scommettere sul giovane russo, forte anche della sponsorizzazione garantita da SMP Racing, affidando a Robert Kubica il compito di sviluppare i concetti della futura FW41. Secondo Lowe, il polacco ricoprirà un ruolo chiave all’interno del team e avrà la possibilità di giocarsi le proprie carte in ottica futura.

Ecco le parole di Paddy Lowe sulla scelta di portare Sergey Sirotkin al fianco di Lance Stroll: “Abbiamo condotto un rigoroso ed esaustivo processo di valutazione dei piloti. In definitiva, Sergey ha impressionato la squadra con la sua guida, il suo talento, i suoi feedback tecnici e soprattutto la sua etica del lavoro. E’ stato perfetto in fabbrica e in pista, soprattutto durante i test di Abu Dhabi. Siamo estremamente felici di questa collaborazione. Sulla line-up, invece, possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti: Lance farà la sua seconda stagione noi e potrà contare sull’esperienza accumulata durante lo scorso mondiale. Cercheremo di massimizzare il potenziale dell FW41”.

Su Kubica ha invece aggiunto: “Innanzitutto vorremmo congratularci con Robert per quello che ha ottenuto finora. Il suo rientro è qualcosa di incredibile se consideriamo i suoi problemi di natura fisica. Ha svolto un lavoro incredibile, raggiungendo un livello di preparazione mai visto prima. Kubica fornirà un contributo notevole alla squadra, mettendo a disposizione il suo talento e la sua esperienza all’interno del team. Ci aiuterà con lo sviluppo della FW41, lavorando al simulatore, in pista e contribuendo alla crescita dei nostri titolari. È un pilota che ho ammirato per molti anni e sono estremamente felice di poter lavorare con lui nel 2018”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. osj

    18 Gennaio 2018 at 01:21

    Siete diventati un team di serie B senza più ambizioni di vittoria e con due piloti paganti speriamo di vedervi sprofondare in fondo allo schieramento!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati