F1 | Vettel spiega l’attacco al via su Bottas: “Ho provato l’affondo, purtroppo non ha funzionato”

"Senza quel bloccaggio avremmo avuto un ritmo migliore nel mio stint", ha spiegato il tedesco

F1 | Vettel spiega l’attacco al via su Bottas: “Ho provato l’affondo, purtroppo non ha funzionato”

Sebastian Vettel ha spiegato la manovra che lo ha visto protagonista al via del Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno, che si è disputato ieri sulla pista del Montmelò.

Il tedesco ha avuto un buono spunto tanto da incalzare all’esterno la Mercedes di Valtteri Bottas (nel frattempo sopravanzato dalla W10 gemella di Lewis Hamilton, ndr). I due sono quasi arrivati a contatto alla staccata di curva 1, con il tedesco che ha spiattellato l’anteriore destra (che ha condizionato la performance  del suo primo stint) venendo successivamente superato dalla Red Bull di Max Verstappen.

Volevo frenare all’ultimo – ha sottolineato Vettel, intervistato da Autosport -. Ovviamente anche Valtteri era in ritardo e non sono riuscito a superarlo, purtroppo la mia manovra non ha funzionato. Alla fine ho fatto un favore a Lewis distraendo Valtteri. Era chiaro che non potevo vincere la gara alla prima curva, ma ci ho voluto provare. Senza quel bloccaggio avremmo avuto un ritmo migliore nel mio stint”.

Piero Ladisa


F1 | Vettel spiega l’attacco al via su Bottas: “Ho provato l’affondo, purtroppo non ha funzionato”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    13 maggio 2019 at 17:04

    Gli è andata bene. L’ala anteriore oscillava paurosamente, come nell’incidente del Bahrain, ma fortunatamente i piloni hanno tenuto.
    Se non si sbrigano a correggere il difetto, si ripresenterà.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati