F1 | Vettel soffre con le gomme: “La cosa più difficile è metterle in temperatura”

"Non c'è aderenza e carico aerodinamico perchè l'aria è molto sottile e quando le gomme non funzionano è tutto complicato"

F1 | Vettel soffre con le gomme: “La cosa più difficile è metterle in temperatura”

La difficoltà più grande riscontrata da Sebastian Vettel nelle prove libere uno e due del Gp del Messico è stata mettere in temperatura le gomme: l’altitudine del circuito e l’ara più rarefatta e sottile sono un grande ostacolo da superare per la Ferrari del tedesco che ha avuto un venerdì non facilissimo. Qui dove lo scorso anno ottenne la partenza in prima posizione. Ed è proprio da lì che vuole ripartire, anche se con difficoltà diverse: “Pole? Non lo so, penso sia stata una giornata molto difficile per noi… far funzionare la macchina. Al mattino abbiamo paragonato i pacchetti, mentre nel pomeriggio abbiamo preparato qualifica e gara. Sul passo gara non è andata male mentre sul giro secco abbiamo faticato di più soprattutto nel trovare il bilanciamento e spremere tutto dalle gomme. La cosa più difficile è che non c’è aderenza, si scivola molto, non c’è aderenza e carico aerodinamico perchè l’aria è molto sottile e quando le gomme non funzionano è tutto complicato. Ecco perchè si vedono distacchi così grandi nel tempo sul giro e dei tempi così costanti…”, ha commentato Seb.

Vettel ha poi specificato: “Il lavoro principale da fare per domani è mettere a posto tutto. Con l’hypersoft dovrebbe essere più semplice però comunque è difficile mantenere un bilanciamento pulito fino alla fine. Credo che tutti abbiano ancora qualcosa da dire domani, noi abbiamo cercato di andare più veloce possibile credo che la chiave siano le gomme. Se hai 2,3,4 cavalli in più in rettilineo non è importante, è giusto far entrare le gomme in temperature.


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati