F1 | Vettel: “Era il posto perfetto per superare Verstappen, altrimenti non avrei provato”

"Con risultati così non è facile per noi, perchè lavoriamo forte tutto l'anno, ma le ultime gare sono state difficili per tutti, per me per la squadra e per le persone a casa"

F1 | Vettel: “Era il posto perfetto per superare Verstappen, altrimenti non avrei provato”

“Per me quello era il posto più adatto per fare il sorpasso a Verstappen, altrimenti non ci avrei provato. Vedevo che la sua batteria finiva presto, poi ho spinto al massimo, pensavo ci fosse un gap quindi ho provato, ma lui non ha lasciato spazio e ovviamente non possiamo fare la curva insieme. Poi un disastro, perchè ero dietro, senza nessuna safety car… e allora il sesto posto era il massimo!, ha commentato Sebastian Vettel parlando della sua gara e dell’incidente con Max Verstappen a inizio GP.

“Le gare così sono lente per la Mercedes, non spinge come gli altri. Per noi la macchina era ok, era un po’ rotta dopo il contatto con Max. Sì, è vero che in gara siamo più vicini, ma loro non spingono mai”, ha continuato il tedesco della Ferrari parlando della differenza con la Mercedes e di quale siano i problemi della Rossa soprattutto a inizio weekend.

“Con risultati così non è facile per noi, perchè lavoriamo forte tutto l’anno, ma le ultime gare sono state difficili per tutti, per me per la squadra e per le persone a casa. A volte non so cosa dire, perchè non è stato giusto per noi ma è così. A volte la vita in pista non è facile, ma adesso andiamo ad Austin e daremo il massimo. Penso ancora ci siano tante lezioni per noi, per quest’anno e per l’anno prossimo, ma spingiamo come matti e poi vediamo”, ha concluso.


F1 | Vettel: “Era il posto perfetto per superare Verstappen, altrimenti non avrei provato”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati