F1 | Toro Rosso, un cambio precauzionale di power unit ha rallentato il lavoro di Kvyat

Giornata di apprendistato invece per Albon, al suo esordio in Cina

F1 | Toro Rosso, un cambio precauzionale di power unit ha rallentato il lavoro di Kvyat

Due lavori differenti in casa Toro Rosso in questa prima giornata di prove in Cina. Albon ha sfruttato la prima sessione per imparare al meglio il tracciato, riuscendo anche a trovare un buon feeling con la sua vettura, mentre Kvyat dopo una buona FP1 è stato costretto ai box per gran parte del pomeriggio a causa di un cambio precauzionale della power unit Honda, il che gli ha fatto perdere un sacco di tempo prima di poter fare qualche giro nel finale.

“E’ stata una buona giornata per noi – ha ammesso Albon. Ho passato la prima sessione ad esplorare il circuito così per farmene un’idea: è una pista molto tecnica e ci sono un sacco di traiettorie diverse da poter prendere, ma mi sono sentito subito a mio agio. Più tempo passo in macchina, più trovo velocemente confidenza con un nuovo circuito, quindi ho sentito subito fiducia. Tra le due sessioni ho messo in pratica ciò che ho imparato, ma ci sono ancora alcune cose che voglio provare nelle FP3. Contendo della giornata, sembra che il nostro long run sia competitivo”.

“La FP1 è stata molto produttiva, abbiamo completato tutto ciò che era stato programmato ed eravamo piuttosto soddisfatti – ha dichiarato Kvyat. Nelle FP2 invece abbiamo perso del tempo a causa del cambio precauzionale della power unit, quindi ho trascorso il maggior numero dei miei giri nel traffico nel finale di sessione perché erano tutti col pieno di carburante. Nonostante tutto, siamo felici del nostro pacchetto, dobbiamo solo continuare a migliorare per domani”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati