F1 Test | Sky Sport, voti e risultati della prima quattro giorni di lavoro pre-stagionale a Barcellona [VIDEO]

Stupiscono Toro Rosso, Red Bull e Ferrari, rimandata la Williams di Robert Kubica e di George Russell

Matteo Bobbi, Carlo Vanzini e Mario Miyakawa hanno espresso delle loro valutazioni al termine della giornata di ieri, sottolineando il gran lavoro svolto da alcune squadre durante questa prima uscita stagionale
F1 Test | Sky Sport, voti e risultati della prima quattro giorni di lavoro pre-stagionale a Barcellona [VIDEO]

Al termine della quarta giornata di test sul tracciato del Montmelò, Matteo Bobbi e Mario Miyakawa hanno espresso delle loro valutazioni sui programmi di lavoro portati avanti dalle squadre negli ultimi quattro giorni, rilasciando inoltre alcuni voti sulle prestazioni tenute dai piloti in questa prima uscita ufficiale della stagione.

Voti alti chiaramente per i due alfieri della Ferrari, bravissimi a sfruttare il potenziale della SF90, e per i neo piloti della Toro Rosso, soprattutto per l’esordiente Alex Albon. Nonostante la poca esperienza, infatti, il thailandese ha commesso pochissimi errori a bordo della STR14, stupendo per velocità e costanza. Parliamo di un profilo interessante che andrà seguito con particolare attenzione.

Promosso anche il nuovo binomio Red Bull Honda, visti i pochissimi problemi riscontrati nell’arco dei quattro giorni. Per quanto riguarda la Williams, invece, i talent di Sky hanno preferito rimandare ogni valutazione alla settimana prossima, sottolineando come Robert Kubica e George Russell abbiano avuto pochissimo tempo per valutare con mano il potenziale della FW41 (assemblata, ricordiamo, di fretta e furia nel corso della giornata di mercoledì.ndr).

Appuntamento alla settimana prossima per l’ultima quattro giorni di lavoro pre-stagionale prima dell’esordio a Barcellona.


F1 Test | Sky Sport, voti e risultati della prima quattro giorni di lavoro pre-stagionale a Barcellona [VIDEO]
3.3 (66.67%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati