F1 | Steiner: “Cambiare pilota sarebbe come incolparlo, non è giusto”

"Le performance della macchina non hanno nulla a che vedere con i piloti"

Il team principal della Haas ha spiegato perché ha deciso di mantenere i piloti anche per questa stagione
F1 | Steiner: “Cambiare pilota sarebbe come incolparlo, non è giusto”

La stagione 2019 è stata molto deludente per la Haas che ha concluso in penultima posizione nella classifica costruttori con solo 30 punti. La scuderia americana ha sempre faticato con le gomme Pirelli, soprattutto in gara, con un notevole calo di prestazioni. Oltre a questo, anche la performance di Romain Grosjean è stata deludente, al punto che si vociferava di una possibile sostituzione del francese con Esteban Ocon. Tuttavia, non solo è stato deciso di mantenere Grosjean in squadra ma anche di rinnovargli il contratto per questa stagione.

Intervistato da GP Racing, Gunther Steiner ha spiegato il motivo:

“Cambiare un pilota, sarebbe come incolparlo e credo che non sia giusto. Le performance della macchina non hanno niente a che fare con i piloti. A volte il cambiamento è positivo perché inizi una nuova dinamica ma puoi iniziare qualcosa di nuovo e poi perderti. Ho cose più importanti da fare. Non posso passare il tempo con un nuovo pilota, sono già fin troppo impegnato”. 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Steiner: “Vettel alla Haas? Non posso permettermelo”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati