F1 | Seidl e l’attesa per il “vero” Ricciardo: “Ci vuole tempo per trovare il limite”

"Bisogna avere un gran feeling per trovare gli ultimi decimi", ha proseguito il tedesco

Seidl ha analizzato le prime due gare di Ricciardo con la McLaren
F1 | Seidl e l’attesa per il “vero” Ricciardo: “Ci vuole tempo per trovare il limite”

Andreas Seidl non nutre alcun dubbio sul fatto che Daniel Ricciardo, presto o tardi, si allenerà alle performance di Lando Norris. Secondo il Manager tedesco, l’australiano ha accumulato ben pochi chilometri al volante della nuova MCL35M, aspetto che ovviamente lo ha penalizzato nel confronto diretto con il compagno di scuderia, il quale può contare sull’esperienza in squadra maturata negli ultimi due anni. Una volta trovato il feeling, però, l’ex Renault sarà in grado di spingere al massimo il pacchetto tecnico a propria disposizione, regalando così performance in linea a quelle che sono le aspettative di stampa, tifosi e management.

“Sappiamo che non è semplice passare da una monoposto ad un’altra”, ha spiegato il Team Principal della McLaren. “Il tutto è ovviamente reso più complicato dal fatto che abbiamo girato solo per tre giorni nel pre-season. Si tratta di una difficoltà che stanno affrontando diversi altri piloti nello schieramento. Sono tutti molto talentuosi e hanno un sacco di esperienza. Si adattano molto rapidamente, ma queste sono auto complesse e per trovare gli ultimi due, tre o quattro decimi non è semplice. Ci vuole tempo e bisogna essere in confidenza per poterla spingere al massimo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati