F1 | Schumi jr, nella nuova stagione necessari 10 punti per la Superlicenza

Attualmente il tedeschino ha più di 40 punti, 20 dei quali scadranno al termine del 2019. Il giovane Mick, per ottenere la Superlicenza, dovrebbe rientrare nella Top 6 finale della Formula 2

F1 | Schumi jr, nella nuova stagione necessari 10 punti per la Superlicenza

Con l’ingresso della Ferrari Driver Academy e la partecipazione quest’anno al campionato di Formula 2 con il team Prema, in molti ipotizzano che Mick Schumacher potrebbe debuttare in Formula Uno già dalla prossima stagione.

Ma il sistema di punti per l’assegnazione della Superlicenza potrebbe lasciare il giovane figlio d’arte fuori dall’ipotetica griglia di partenza del 2020, secondo quanto riferito all’emittente tedesca RTL.
Lo scorso anno infatti Dan Ticktum, candidato principale per correre in Toro Rosso al fianco di Daniil Kvyat, non è riuscito ad assicurarsi abbastanza ‘punti’ per la Superlicenza. Un imprevisto che la Red Bull ha deciso di ‘tamponare’ assegnando il secondo volante del team faentino ad Alexander Albon.

Attualmente Mick Schumacher ha più di quaranta punti necessari per la super licenza, ma venti di essi nascono al termine dell’anno in corso. Significa che Schumi jr ha bisogno di ottenere almeno dieci punti utili per la Superlicenza, con il tedesco che dovrebbe ottenere almeno un sesto posto finale in Formula 2.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Perez, Red Bull o anno sabbatico nel 2021

"Se non c'è un buon progetto che mantiene la mia motivazione a dare il 100%, preferirei non accettarlo", ha ammesso Checo
Red Bull o anno sabbatico nel 2021. Non ci sono altre alternative per Sergio Perez che al momento, dopo l’annuncio
Ferrari

F1 | Tapiro d’oro per Charles Leclerc

Il monegasco l'ha ricevuto il noto premio di Striscia la notizia per l'errore commesso in Turchia alla penultima curva
Tapiro d’oro per Charles Leclerc. Anche il monegasco è rientrato così tra le vittime eccellenti della trasmissione satirica Striscia la