F1 | Ross Brawn: “I regolamenti 2019 saranno importanti in ottica 2021”

"Dopo aver progettato le auto del 2020, i team dovranno essere già in grado di concentrarsi su quelle dell'anno successivo", ha aggiunto

F1 | Ross Brawn: “I regolamenti 2019 saranno importanti in ottica 2021”

Ci si interroga molto sull’impossibilità di questa generazione di macchine di Formula 1 nell’avvicinarsi agli avversari, e tutto ciò rende difficili i sorpassi. Il Circus quindi sta cercando di attuare delle modifiche per diminuire queste difficoltà. L’obiettivo è per il 2021, quando in teoria dovrebbe esserci una nuova era di macchine, ma già a partire dal 2019 si vedranno le prime modifiche con l’introduzione degli alettoni anteriori più grandi, larghi e semplici rispetto a quelli visti fino a questa stagione.

“Ciò che apprenderemo da questo programma aerodinamico sarà molto importante in vista del grande passo che faremo nel 2021 – ha detto Ross Brawn sul sito ufficiale della Formula 1. Se non dovessimo riuscire a raggiungere gli obiettivi con questi cambiamenti, cercheremo di imparare da ciò che abbiamo fatto e porteremo avanti la fase successiva di cambiamenti finché non avremo le auto che abbiamo in mente, così da poter gareggiare molto più efficacemente, mentre al momento non è così. Sarà utile vedere se i team saranno stati in grado di evolversi. Finché non vedremo le macchine in pista sarà difficile valutare le varie soluzioni, ma dalle simulazioni stiamo ottenendo un miglioramento del 20% circa. Quindi siamo ancora a un quarto della nostra idea di dove vogliamo essere, è tutto ancora in evoluzione”.

All’inizio del 2018 sono stati pubblicati dei concept per mostrare la direzione che FIA e Formula 1 vogliono adottare per quanto riguarda il design. Il consiglio mondiale del motorsport ha confermato che i team potranno fare delle simulazioni illimitate sullo sviluppo delle macchine 2021. Il programma è stato diviso tra le squadre che hanno deciso di partecipare, con il lavoro controllato e approvato dalla FIA e con i risultati condivisi con il gruppo di ricerca della Formula 1.

“Sia noi che la FIA abbiamo emesso un quadro di quella che potrebbe essere la macchina e con i compiti per ogni squadra così da guardare ogni aspetto – ha continuato Brawn. Non è abbastanza per le squadre iniziare a progettare un’auto: non vogliamo squadre con tante risorse che abbiano dei vantaggio su chi non ha determinate possibilità. Le squadre avranno circa un anno per lavorare sul design di queste vetture, penso sia il giusto arco di tempo da concedere. Una volta che hanno progettato le loro auto 2020, devono essere in grado di concentrarsi su quelle del 2021. Ogni volta che introduci cambiamenti concettuali importanti nei regolamenti c’è la possibilità per una squadra di dedicare le sue risorse a quel nuovo progetto, così da essere più avanti rispetto alle altre all’inizio del nuovo anno (un po’ come accadde con Ferrari e McLaren fortissime nel 2008, salvo poi partire decisamente in ritardo nel 2009, ndr)”.

 

 

 

F1 | Ross Brawn: “I regolamenti 2019 saranno importanti in ottica 2021”
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati