F1 | Regolamento 2021, Symonds sulle prime simulazioni: “Soddisfatti dei dati”

"Il concetto di base ci ha davvero soddisfatto", ha aggiunto il tecnico della FIA

FIA e Liberty Media collaborano attivamente allo sviluppo del bozzetto per la stagione 2021, con i primi risultati alla simulazione che hanno soddisfatto tutte le parti in causa
F1 | Regolamento 2021, Symonds sulle prime simulazioni: “Soddisfatti dei dati”

Intervistato da Auto Motor Und Sport, Pat Symonds ha svelato alcuni retroscena legati al disegno aerodinamico per la stagione 2021, sottolineando come le prime simulazioni al computer siano state soddisfacenti, soprattutto per quello che riguarda la guida in scia.

L’obiettivo dello studio, infatti, è quello di garantire al Circus una vettura competitiva e facilmente gestibile in scia, così da garantire un buon numero di sorpassi senza l’ausilio del DRS. Un’obiettivo ambizioso, ma che Liberty Media intende raggiungere anche grazie al supporto tecnico offerto dalle squadre.

“Il concetto di base ci ha davvero soddisfatto e i numeri per l’auto che sta in scia sono superiori rispetto a quanto ci aspettassimo”, ha dichiarato Pat Symonds alle colonne di AMuS. “La situazione di queste stagioni è dovuta soprattutto alla volontà delle squadre di fabbricare delle vetture veloci”.

“Le conseguenze per le monoposto in scia non sono prese in considerazione”, ha aggiunto. “Il nostro obiettivo, proprio in tal senso, è quello di immaginare come questi ingegneri potrebbero superare in astuzia il nostro disegno, così da chiudere queste scappatoie”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Raphael

    7 Maggio 2019 at 22:48

    Scappatoie… così le chiamano oggi l’inventiva, l’immaginazione, la ricerca e sviluppo. Del resto in una F1 monotipo con i disegni delle monoposto fatti due anni prima…. Per chi non lo abbia capito l’acronimo vero del DRS e Death Race Seal. Ho pena per il motorsport, per la sua fine e per la gente che si diverte senza sapere cosa sia quello vero. Ho pena per la Ferrari, pazienza. Buon divertimento bimbi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati