F1 | Red Bull, Horner: “Sarà una stagione fantastica!”

"Credo che la nostra posizione sia la migliore dal 2013 in poi", ha detto il team principal

Chris Horner racconta le sue sensazioni prima dell'inizio della stagione in Austria
F1 | Red Bull, Horner: “Sarà una stagione fantastica!”

Finalmente la stagione sta per iniziare, e in casa Red Bull ci sono tutti i presupposti affinché il mondiale possa riservare delle sorprese sin dalle prime gare. Il doppio round in Austria pone il team di Verstappen & Co. in una posizione abbastanza favorevole per l’esordio, visto quanto successo negli ultimi due anni a Zeltweg. Che la Red Bull e l’olandese possano partire favoriti quantomeno nella primissima parte di mondiale? Solo la pista può dircelo, ma il team principal Chris Horner è fiducioso, e crede che questo mondiale possa dare delle sorprese vista la sua unicità.

“E’ insolito stare fermi così tanto tempo, specialmente per una squadra di Formula 1 – ha detto Horner. Durante il blocco c’è stato molto lavoro dietro le quinte per quanto riguarda i regolamenti, bisognava trovare la soluzione migliore per il bene non solo dei singoli, ma di tutto il nostro movimento sportivo: bisognava rimandare le normative tecniche, ridurre il tetto spesa e altro, e siamo arrivati a dei compromessi: c’è stata una collaborazione tra i team. Ci saranno delle cose da mettere a punto ancora per quanto riguarda i nuovi regolamenti 2022, ma la maggior parte delle cose sono state definite”.

“E’ strano pensare che adesso inizieremo la stagione, quando in questo momento dovremmo essere più o meno a metà – ha continuato il team principal della Red Bull. Il pilota che c’è in noi vuole solo riprendere: è stato bello vedere la vettura a Silverstone, stiamo lavorando duramente e abbiamo degli obiettivi prefissati, quindi sarà emozionante riprendere a correre. Sarà diverso, ma credo che quando le luci dei semafori si spegneranno, ci concentreremo sulle nostre macchine e sugli avversari, il centro del mondo sarà ciò che avviene in pista. La chiave di tutto sarà l’affidabilità: ci saranno molte gare vicine l’una dall’altra, sarà un periodo intenso! Passeremo da zero a cento miglia all’ora in un colpo, visto che non gareggiamo da novembre, siamo stati fermi sette mesi! E’ un anno insolito, ma forse è quello di cui abbiamo bisogno per affrontare la Mercedes, che ha dominato negli ultimi sei campionati. Credo che questa stagione sarà fantastica: certo, i piloti saranno spremuti, ma sono dei professionisti e supereranno tutto senza grosse difficoltà. Sarà un mondiale intenso e diverso dalle nostre abitudini, e questo ci porterà pressioni e dinamiche differenti, siamo in una buona posizione, credo che sarà il nostro campionato migliore dal 2013″.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati