F1 | Red Bull, Christian Horner: “Max ha fatto il possibile”

"Gara difficile per Alex, un peccato che sia fuori dalla zona punti" ha aggiunto il team principal

F1 | Red Bull, Christian Horner: “Max ha fatto il possibile”

Starà sicuramente provando emozioni contrastanti Christian Horner, team principal della Red Bull, che vede uno dei suoi piloti salire sul podio per la quarantesima volta in carriera, mentre l’altro, partito sesto, scivola addirittura fuori dalla zona punti. La temperatura delle gomme, le condizioni della pista e il traffico non hanno certo aiutato la causa di Alex Albon, che corre non solo per i punti, ma anche per assicurarsi il sedile per la prossima stagione. C’è stato poco da fare, invece, per Max Verstappen, che nella prima parte di gara ha provato a tenere il passo degli altri, dopo qualche certezza iniziale, ma dopo il pit-stop l’olandese ha dovuto arrendersi al gap troppo elevato, concludendo nuovamente la gara in solitaria.

Ancora una volta Max ha fatto tutto il possibile nella gara di oggi, conquistando un meritato terzo posto e il quarantesimo podio in carriera. Dopo una partenza difficile è riuscito ad avvicinarsi a Lewis nelle prime curve, ma poi ha faticato nel far lavorare le soft, con le McLaren che invece hanno sorpassato tutti. Max è stato fortunato nel non riportare nessun danno dopp il contatto con Sergio Perez e da li è riuscito a stare al passo con i leader, fino al passaggio sulle medie, che hanno lavorato meglio.

E’ stata una gara difficile per Alex, che ha perso alcune posizioni alla partenza, finendo undicesimo e come Max ha faticato con le soft – ha spiegato Horner –una volta ristabilita la situazione, si è ritrovato bloccato in un treno di vetture in DRS, consumando le gomme e abbiamo optato per un pit-stop anticipato, montando le medie. Ha mostrato un buon passo, ma era bloccato dietro Kimi che aveva una gomma più vecchia, per cui abbiamo effettuato un secondo pit-stop. Terminare in dodicesima posizione è una sfortuna per Alex ed è deludente che sia fuori dalla zona punti. Congratulazioni a Lewis per questo record, ma anche alla nostra squadra, abbiamo infranto un record anche noi, completando tre pit-stop tutti sotto 1.9s. Una grande soddisfazione“.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati