F1 | Portimao, cresce l’ottimismo per il ritorno del GP del Portogallo

"La situazione può cambiare profondamente nel giro di tre/quattro mesi", ha affermato Amorim

Portimao, proseguono le trattative per lo slot del 2 maggio
F1 | Portimao, cresce l’ottimismo per il ritorno del GP del Portogallo

Cresce l’ottimismo in Portogallo per l’ingresso del circuito di Portimao all’interno del calendario 2021 di Formula 1. In una chiacchierata concessa al quotidiano Expresso, Ni Amorim, presidente dell’associazione automobilistica portoghese, ha fatto il punto della situazione in merito alle discussioni tra gli organizzatori del Gran Premio del Portogallo e Liberty Media, evidenziando come la firma definitiva sui contratti dipenda esclusivamente dall’evoluzione della pandemia in Portogallo nel corso delle prossime settimane.

Se il blocco attuale dovesse portare ad un calo drastico dei casi, la regione dell’Algarve potrebbe ricevere il via libero definitivo all’organizzazione della corsa da parte del governo, chiudendo così ogni discussione sullo slot in calendario previsto per il 2 maggio. Al contrario, Portimao si troverebbe in una situazione di grossa difficoltà,, visto che al momento non è previsto un impegno in Formula 1 senza la presenza di pubblico sugli spalti.

“Al momento il governo potrebbe avere delle priorità più importanti, ma sono decisamente ottimista”, ha affermato Ni Amorim. “Penso che possiamo aspettarci una decisione definitiva entro la fine del mese di febbraio. La campagna vaccinale in Portogallo, unita all’attuale periodo di blocco, potrebbe offrirci una grossa mano nell’organizzazione della gara senza troppi rischi legati alla sicurezza. La situazione può cambiare profondamente nel giro di tre/quattro mesi, ma se le cose restano così avremo la possibilità di ospitare la gara a maggio”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati