F1 | Mick Schumacher: “Kimi sempre gentile con me, dà ottimi consigli”

"Devo capire bene le gomme, sembrano diverse dallo scorso anno", ha detto il tedesco

F1 | Mick Schumacher: “Kimi sempre gentile con me, dà ottimi consigli”

Mick Schumacher è carico in vista del suo debutto in Formula 1. Il pilota tedesco, figlio della leggenda sette volte campione del mondo ha affrontato la sua prima conferenza stampa del giovedì in Bahrain. Affiancato dal compagno di squadra Mazepin, gran parte dell’attenzione è stata per lui, impaziente di salire sulla sua Haas e affrontare già da domani le due sessioni di prove libere.

“Sono contento, è stata una lunga strada ma alla fine sono arrivato fin qui – ha detto Mick. Mi appassionano tanti sport, ma nulla mi ha dato le stesse emozioni delle corse automobilistiche, e ho seguito un percorso che dai 12 anni mi ha portato a correre a livelli internazionali. Adesso sono qui, ho conosciuto il team e costruito un bel rapporto con ognuno di loro, sono molto motivati e questo motiva anche me. Devo capire bene le gomme, sarà la parte più importante, sembrano diverse da quelle dello scorso anno e bisogna raccogliere più informazioni possibili durante il weekend”.

“Io e Nikita ci conosciamo dal 2013 – continua il tedesco. E’ un pilota aggressivo, ricordo che il 2014 con lui, e c’è rispetto, ma ora dovremo collaborare e sarà interessante vedere cosa accadrà. Mi sarebbe piaciuto andare a Melbourne, non ci sono mai stato, ma è bello anche essere qui dove mio padre vinse la prima gara della storia in Bahrain. E’ un po’ buffo affrontare Kimi e Alonso, hanno corso con mio padre, ma spiega anche il loro successo. Curioso di vedere come andrà in pista, Raikkonen lo conosco bene, è sempre stato molto gentile con me, mi dà ottimi consigli”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Alpine, Alonso: “Imola è speciale”

"Qui storia e tradizione, ricordo benissimo i duelli con Schumacher nel 2005 e 2006", ha aggiunto
Prima volta di Fernando Alonso dopo l’ultima gara corsa qui nel 2006. All’epoca, lo spagnolo diede vita a un bel