F1 | Mercedes, Vowles: “Leclerc sapeva dove eravamo deboli”

Il capo delle strategie: "Ha capito come difendersi"

F1 | Mercedes, Vowles: “Leclerc sapeva dove eravamo deboli”

La Mercedes a Monza non è riuscita ad avere la meglio su Charles Leclerc e secondo il capo delle strategie della scuderia tedesca, James Vowles, il monegasco ha intuito le debolezze della Mercedes in gara.

“Quando Valtteri si è avvicinato a Leclerc, lui non si è fatto sorprendere. Sapeva dove facevamo la differenza e dove eravamo deboli, si è difeso da Lewis per 20 o 30 giri. Nonostante tutte le mappature del motore avviate, e la velocità in rettilineo, il sorpasso non è avvenuto perché Leclerc, davanti a noi sapeva già come difendersi”. 

Lewis Hamilton comanda la classifica mondiale con 284 punti, seguito dal compagno di squadra, Valtteri Bottas a quota 221. Charles Leclerc al momento è quarto a 102 punti dall’inglese.

F1 | Mercedes, Vowles: “Leclerc sapeva dove eravamo deboli”
4 (80%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. alonsosenna4

    12 settembre 2019 at 21:42

    Eeeeeee….una cosa….volves….lo sapevamo tutti dove eravate più deboli……nn lo dire a nessuno però….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati