F1 | McLaren, Sainz: “Nelle Libere 2 abbiamo avuto qualche problema”

Anche Norris conferma le impressioni avute dal compagno di squadra

F1 | McLaren, Sainz: “Nelle Libere 2 abbiamo avuto qualche problema”

Venerdì apparentemente più complicato del solito per la McLaren, che a Hockenheim ha piazzato Sainz e Norris rispettivamente all’undicesimo e sedicesimo posto in classifica. La lotta per la conquista del quarto posto mondiale resta ancora apertissima, nonostante il team di Woking sia al momento in vantaggio rispetto agli altri team, che certamente non stanno a guardare, ma oggi la McLaren ha provato qualcosa soprattutto in vista delle due gare di SPA e Monza in programma a settembre dopo la pausa estiva, e questo potrebbe essere il motivo per il quale, su una pista diametralmente diversa come quella di Hockenheim, oggi i due piloti abbiano fatto fatica rispetto agli avversari diretti.

“Penso che il caldo abbia reso questo venerdì molto più impegnativo per quasi tutte le squadra – ha detto Sainz. Noi abbiamo provato nuove soluzioni: nelle FP1 tutto sembrava funzionare bene, nelle FP2 un po’ meno, quindi dobbiamo capire il perché. I nostri rivali sembra che abbiano fatto un buon passo avanti, quindi sarà interessante vedere cosa accadrà in qualifica e capire dove siamo esattamente: le condizioni meteo dovrebbero cambiare domani e domenica, quindi potremo avere le nostre opportunità e ci faremo trovare pronti”.

“E’ stata una giornata difficile – ha dichiarato Norris. Nelle prile libere non è andata male, abbiamo fatto quello che dovevamo pur soffrendo un po’ con la macchina, ma nulla di grave. Nelle FP2 abbiamo avuto qualche difficoltà in più probabilmente a causa delle temperature elevate, perché sembrava fossimo migliorati in alcune aree, mentre in altre siamo peggiorati, quindi esamineremo il tutto stanotte. Durante le Libere 2 abbiamo dovuto spegnere la macchina in pit lane perché bloccati a fine corsia dalla Renault, e anche la bandiera rossa ha reso la sessione un po’ “sporca”. Dobbiamo migliorare per domani, il team analizzerà il tutto e ho piena fiducia nei nostri ragazzi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati