F1 | McLaren, Sainz e Norris fuori dal Q3, entrambi penalizzati: “Che delusione”

I due piloti McLaren non sono riusciti a superare il taglio del Q3, e con le penalità partiranno entrambi dall'ottava fila

F1 | McLaren, Sainz e Norris fuori dal Q3, entrambi penalizzati: “Che delusione”

Completo disastro in casa McLaren: non solo i due hanno dovuto interrompere la loro qualifica a fine Q2, ma la direzione gara ha inflitto ad entrambi una penalità. I due non sono riusciti a segnare tempi abbastanza veloci per entrare in Q3, montando le intermedie all’inizio della seconda sessione. Il tempo non è bastato per recuperare e segnare un giro veloce con le wet. Lando Norris si avvicina, per così dire, alla Q3, classificandosi undicesimo; l’inglese, però, subisce tre posizioni di penalità per aver ignorato la doppia bandiera gialla in Q1 dopo lo stop della Williams di Nicholas Latifi. Partirà quindi dalla quindicesima posizione.

Una qualifica difficile. Non credo siamo riusciti ad estrarre l’intero potenziale della vettura oggi, abbiamo solo faticato – ha ammesso Norris, prima del verdetto da parte della direzione gara – forse non abbiamo scelto le gomme adatte all’inizio del Q2, per cui eravamo un paio di giri dietro gli altri. Ad un certo punto credo che non riuscissimo a portare le wet alla giusta temperatura, non abbastanza da migliorarci ed entrare in Q3. Dovremo lottare domani, per riportarci davanti e cogliere ogni opportunità“.

Carlos Sainz, invece, si era classificato tredicesimo, ma dopo l’investigazione per impeding nei confronti di Sergio Perez nel Q2, subisce tre posizioni di penalità. Partirà dalla sedicesima posizione, accanto a Norris.

Sono davvero deluso oggi. Ci aspettavamo una qualifica difficile, perché abbiamo faticato a portare le gomme in temperatura durante tutto il weekend. Comunque, credo che abbiamo compromesso le nostre chance quando abbiamo montato le intermedie all’inizio del Q2, che ovviamente non hanno lavorato come ci aspettavamo, e non c’era abbastanza tempo per portare le wet in temperatura, la sessione era già finita. Sono riuscito solo a fare due tentativi prima della bandiera a scacchi. Non sono bastati. Credo che non ci sarà pioggia domani, faremo di tutto per recuperare le posizioni perse“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati