F1 | McLaren, Brown stuzzica Liberty Media: “Team B? Importante intervenire”

"La nostra convinzione è che un team B non sarà mai in grado di competere con la squadra principale", ha rivelato

F1 | McLaren, Brown stuzzica Liberty Media: “Team B? Importante intervenire”

Intervenuto sulla possibilità che la McLaren diventi un team B, Zak Brown ha smentito categoricamente questo scenario, sottolineando come non sia nell’interesse della Scuderia di Woking rinunciare alla battaglia per il titolo mondiale.

Nonostante gli ottimi risultati ottenuti dalla Haas e lo sviluppo avuto dalla Toro Rosso nelle ultime stagioni, il Manager statunitense ritiene che lo status di team B non aiuti il raggiungimento di determinati obiettivi, tra cui la conquista di gare e campionati.

Brown, proprio in tal senso, spera che Liberty Media intervenga in tal senso, limitando un fenomeno che sta prendendo sempre più corpo all’interno del Circus, vista la grandissima tecnologia presente e i budget risicati delle squadre.

Ecco le parole di Zak Brown: “Penso che la Haas abbia svolto un lavoro eccellente, date le sue risorse e la sua gioventù. Bisogna ammirare ciò che hanno fatto. Ritengo che Liberty Media si rivolgerà a un modello per squadre B, visto che le squadre squadre ottengono molti benefici da questo modo di fare Formula 1”.

“Questi possono andare dalle attività tecniche a quelle politiche, passando da quelle online, visto che molta gente ha ritenuto quest’ultime discutibili”, ha aggiunto. “Penso che tutti e tre questi scenari non siano ciò di cui tratta la Formula 1 e debbano cambiare per la salute di questo sport. E ritengo che lo faranno. Liberty sta studiando un piano e sarà importante capire fino a che livello una squadra può assumere la denominazione di B”.

“La nostra convinzione è che un team B non sarà mai in grado di competere con la squadra principale. Parliamo quindi di un business che può renderti competitivo nel breve termine, ma che non ti permette di battagliare per il campionato. Pertanto, sposare lo status di team B, sarebbe come gettare la spugna ancora prima di scendere in pista”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Paolo C.

    9 gennaio 2019 at 11:38

    E l’alternativa sarebbe?

    Sei un team A. Ti devi comprare i motori, farti la trasmissione, le sospensioni, il telaio e tutto il resto: quanti soldi ti rimangono per portare in pista le macchine e i piloti (che a questo punto saranno paganti, con tutto quel che ne consegue a livello di prestazioni e capacità di sviluppo)?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati