F1 | Max Verstappen: “Il 90% della griglia potrebbe vincere guidando la Mercedes”

"Hamilton è un grande pilota, ma la macchina è molto dominante", ha detto l'olandesino al magazine ufficiale della Formula Uno

F1 | Max Verstappen: “Il 90% della griglia potrebbe vincere guidando la Mercedes”

La Red Bull e Max Verstappen si apprestano a chiudere le rispettive classifiche iridate alle spalle della Mercedes e del duo Lewis Hamilton-Valtteri Bottas. L’olandese, intervistato dal magazine ufficiale della Formula Uno, ritiene che lo strapotere accumulato in questi anni di era ibrida dalla scuderia della Stella sia talmente evidente che la maggior parte dei piloti potrebbe vincere guidando la monoposto tedesca.

Al tempo stesso però Verstappen ha ammesso che molto probabilmente i suoi colleghi non riuscirebbero ad ottenere la stessa striscia di successi di Hamilton. L’inglese infatti sta facendo incetta di vittorie e di record, l’ultimo dei quali è stato quello di raggiungere il maggior numero di vittorie nel Circus che non farà fatica a continuare ad aggiornare, e si prepara – forse già nel prossimo GP in Turchia – a conquistare il settimo titolo che gli permetterebbe di eguagliare Michael Schumacher.

No, non sono frustrato per questo – ha ammesso Verstappen sul dominio Mercedes – Ho molto rispetto per quello che hanno ottenuto, non sono frustrato nel vedere Lewis in Mercedes. Ad essere onesti il 90% della griglia potrebbe vincere con quella macchina. Non ho nulla contro di loro, contro di Lewis. È un grande pilota, ma la macchina è molto dominante”.

L’alfiere della Red Bull ha poi aggiunto: “Forse gli altri piloti non dominerebbero tanto quanto Lewis, ma accetti la situazione in cui ti trovi e cerchi di ottenere il meglio di te. Non sono frustrato, sono piuttosto concentrato su ciò che possiamo fare di meglio per batterli”.

Dal presente al prossimo futuro. Verstappen crede che la Red Bull non riuscirà a colmare il gap con Mercedes nel 2021, stagione in cui il regolamento resterà pressoché invariato rispetto a quello attuale: “Non saremo in battaglia con Mercedes, a causa dei limiti sullo sviluppo della monoposto. Sono realista. Il prossimo sarà un anno difficile. Mi auguro di fare meglio, ma sarà difficile sconfiggere la Mercedes”.

L’olandesino è più fiducioso per il 2022, anno in cui entrerà in vigore il nuovo regolamento sportivo. Stagione che, per il momento, vede la Red Bull a corto di una partnership motoristica dopo l’addio ufficiale al Circus comunicato dalla Honda a fine 2021.

I nuovi regolamenti ci daranno un’opportunità più grande. Ma il prossimo anno sarà essenzialmente un’estensione dell’attuale stagione. Svilupperemo la nostra macchina fino alla fine della stagione e sarà con quella che inizieremo a Melbourne. Se sarà questa la prima gara”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Wolff su Verstappen: “Non è un’opzione per la Mercedes”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati