F1 | Leclerc: “Non vedo l’ora di tornare in pista” [VIDEO]

L'intervista completa al monegasco a cura di Federica Masolin

Charles ha parlato delle aspettative per il 2020, del rapporto con Carlos Sainz e Sebastian Vettel
F1 | Leclerc: “Non vedo l’ora di tornare in pista” [VIDEO]

Ieri sera, sul canale Sky Sport F1, è andata in onda l’intervista a Charles Leclerc, realizzata da Federica Masolin. Il pilota monegasco è pronto ad affrontare la stagione 2020 consapevole che ci saranno delle difficoltà ed ha parlato poi del rapporto con Sebastian Vettel e con il suo futuro compagno di squadra, Carlos Sainz.

“Sto bene, il lockdown per me è stato piacevole in un senso e non piacevole dall’altro. Nella mia vita non sono mai stato così tanto a casa, ho potuto godermi la famiglia ed era da tanto che non succedeva. Però mi manca guidare una Formula 1 vera e non vedo l’ora di tornare in pista. Non mi sento cambiato, ho più determinazione di tornare in pista. Analizzo sempre quello che posso migliorare e ho utilizzato questo tempo per capire in quali punti potevo migliorare”.

Il monegasco ha ammesso che non si aspetta grandi cambiamenti dalla macchina rispetto ai test:

“Non penso che sarà diversa perché alla fine durante il lockdown la Formula 1 ne ha approfittato per far chiudere le fabbriche, quindi non abbiamo avuto l’opportunità di lavorare sulla macchina, perciò sarà simile a quella dell’Australia. Il mio obiettivo è provare a raccogliere tutte le opportunità che abbiamo e provare a fare il miglior risultato possibile, aspettiamo l’Austria per vedere veramente dove siamo”.

In merito al calendario fitto, con otto gare in dieci settimane, Charles non si è detto preoccupato, anzi, ma non approva molto il fatto di correre per due volte sullo stesso circuito:

“A me piace, sono contento, mi piace girare. Sarà difficile perché non sappiamo se possiamo tornare a casa tra i Gran Premi, sarà un po’ stancante ma alla fine mi manca così tanto che mi va tutto bene. Stessa pista per un paio di volte? Non sono un fan di questo concetto ma in una stagione come questa, è la miglior soluzione. Sono contento che si possano aggiungere più gare al campionato, non avrebbe senso fare un mondiale con 5 gare”.

Dal prossimo anno avrà accanto a lui un altro giovane talento, Carlos Sainz:

“Con Carlos abbiamo un buon rapporto, è un bravissimo ragazzo. Ci siamo sentiti perché mi ricordo benissimo come mi sentivo il giorno che ho saputo che sarei diventato un pilota Ferrari quindi immaginavo che sarebbe stato un giorno speciale per lui e gli ho mandato qualcosa”.

Lo spagnolo prenderà il posto di Sebastian Vettel e il 22 enne si è detto orgoglioso per aver imparato tanto dal quattro volte iridato:

“Per me è stata una grandissima opportunità, ho imparato tantissimo da Seb sul modo in cui lavora con il team, ha tantissima esperienza. E’ stato un grande orgoglio per me lavorare vicino a lui, l’ho sentito appena ho avuto la notizia”.

Sull’inizio di stagione Leclerc non vuole creare false aspettative:

“Speriamo di poter fare meglio, sarà difficile, dobbiamo mantenere i piedi per terra non dobbiamo dimenticare che l’inizio con i test non è stato facile, lavoreremo e vedremo dove saremo. Ho tanta determinazione, tanta voglia di far bene”.


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati