F1 | La Williams non molla Di Resta: possibile ruolo marginale per lui

Il pilota scozzese rivela l'intenzione delle parti di trovare un accordo per "fare altre cose"

F1 | La Williams non molla Di Resta: possibile ruolo marginale per lui

Nonostante il sogno di rientrare in Formula 1 non si sia materializzato, Paul Di Resta potrebbe rimanere in orbita Williams. Dopo aver ricoperto per due stagioni il ruolo di collaudatore, il 31enne scozzese è stato inserito nella lista dei papabili alla successione di Felipe Massa: mesi e mesi di valutazioni, hanno spinto la scuderia di Grove ad optare per il giovane Sergey Sirotkin, con Robert Kubica relegato al ruolo di collaudatore, precedentemente di appartenenza del britannico.

Nonostante la bocciatura, Di Resta ha svelato a Racer.com come i contatti con la Williams siano ancora frequenti, tanto da potersi tramutare in qualcosa di concreto per il futuro: “Il team in qualche modo vuole mantenere in contatti con me: siamo in trattativa per fare altre cose. Attualmente, mi trovo nella condizione di poter organizzare un incontro per vederci. Ad ogni modo, a livello personale, sarò ancora vicino alla squadra.

La notizia dell’ennesima esclusione dalla Formula 1, comunque, è stata dura da digerire per Di Resta: “Dal punto di vista professionale, è stato un peccato: sento che avrei potuto dare il mio contributo e anche alla Williams credo che possano dire la stessa cose. Al contempo, però, si possono sempre presentare nuove opportunità” – ha affermato l’ex Force India.

Federico Martino

F1 | La Williams non molla Di Resta: possibile ruolo marginale per lui
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Ferrari, i numeri della stagione 2018

Il Cavallino ha ottenuto sei vittorie e altrettante pole position, unica scuderia a piazzare sempre in Q3 entrambe le monoposto
Nonostante abbia disputato la migliore stagione dal 2008, la Ferrari non è riuscita a tornare sul tetto del mondo sia