F1 | Julian Jakobi: “Senna poteva andare in Williams già nel 1992”

Il manager britannico, intervistato dal podcast della F1, ha ricordato uno scenario di mercato che vide protagonista il compianto brasiliano

Jakobi ha sottolineato la fedeltà di Senna alla Honda, durata fino al termine della permanenza della casa nipponica in Formula Uno
F1 | Julian Jakobi: “Senna poteva andare in Williams già nel 1992”

Ospite del podcast ufficiale della Formula Uno Beyond The Grid, Julian Jakobi ha rivelato un’indiscrezione di mercato che riguardava uno dei suoi assisti più illustri: Ayrton Senna. Il manager britannico ha ammesso infatti che il compianto brasiliano, scomparso tragicamente a Imola il 1 maggio 1994, sarebbe potuto approdare in Williams già nel 1992.

Alla fine il paulista decise di continuare il rapporto professionale che lo legava alla McLaren fino al 1993, accasandosi con il team di Sir Frank solamente nel 1994.

Ayrton voleva andare a Williams ma era fedele alla Honda – ha ammesso Jakobi -.  Il suo istinto gli aveva detto di andare prima alla Williams, ma era una persona fedele, in particolare al signor Kawamoto che era il presidente della Honda. Era una persona molto vicina a lui, perché Honda si era unita ad Ayrton e alla McLaren nel 1988 e insieme avevano vinto tre campionati”.

Jakobi ha poi aggiunto: “Ricordo che alla fine del 1991, quando vinse il terzo campionato, mi disse che non sentiva la Honda come prima e che era preoccupato per il futuro. Nel 1991 ricordo di essere andato a Spa con due contratti per Ayrton: uno per la McLaren e uno per la Williams. Ayrton sapeva che sarebbe dovuto andare alla Williams e avevamo entrambi i contratti pronti per essere firmati”.

Completando il proprio ricordo ha detto: “Domenica mattina pensavo che avrei firmato con Williams, ma la sera prima avevo parlato con Kawamoto in Giappone e lui è arrivato lunedì mattina e ha detto: ‘Ho intenzione di rimanere un altro annoe siamo rimasti alla McLaren nel 1992. Avrebbe potuto correre quell’anno con Williams e Nigel probabilmente non ci sarebbe stato ed è l’anno in cui ha vinto il campionato, ma Ayrton ha fatto un passo indietro e Mansell è rimasto”.

Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati