F1 | Hamilton ricorda il primo approccio con Mercedes: “Hanno ascoltato ogni mia parola”

"Avere certe risposte dal team è stato incredibile", ha aggiunto l'inglese

F1 | Hamilton ricorda il primo approccio con Mercedes: “Hanno ascoltato ogni mia parola”

Al termine dell’ultimo Gran Premio del Brasile, appuntamento che ha consacrato la Mercedes per la quarta volta consecutiva sul tetto del mondo, Lewis Hamilton ha ricordato il primo approccio avuto nel 2012 con la Scuderia anglo-tedesca, sottolineando l’enorme professionalità mostrata dai tecnici fin dalle prime riunioni tecniche.

L’inglese, proprio in tal senso, non si è pentito della scelta di lasciare la Mclaren, evidenziando come il rapporto col team quattro volte campione gli abbia regalato tanto non solo dal punto di vista dei risultati, ma anche sul piano umano e professionale.

Ecco le parole di Lewis Hamilton: “Ricordo ancora il mio approccio con Mercedes, subito dopo la separazione con McLaren nel 2012. Hanno ascoltato ogni singola mia parola e hanno agito su tante cose, intervenendo anche sui piccoli dettagli. Aldo Costa e Ron Meadows si sono messi in gioco, rilasciando diversi consigli che hanno indirizzato la squadra sulla strada corretta”.

“Avere queste risposte dal team è stato incredibile”, ha aggiunto. “Fin dal primo momento ho detto ‘wow, posso lavorare con questi ragazzi e sanno che non sono qui per giocare’. Non avevo mai provato un’esperienza simile prima”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. alonsosenna4

    20 Novembre 2018 at 14:57

    Xchè prima in mclaren giocavano??guarda che alla mercedes…….nn giocano ..bensì rubano a mani basse su tutti i fronti con la faccia di bronzo davanti a tutti!!!buffone e buffoni.

    • Gp Dido

      22 Novembre 2018 at 21:40

      Mi sa che stai proprio male. Corri da un dottore. Oppure la tua tv trasmette qualcos’altro e tu credi sia F1…. Vergognati

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati