F1 | Haas: presentata la nuova VF-20

La squadra statunitense anticipa tutti sul tempo e diffonde le prime immagini della sua nuova vettura

Anticipando tutti sul tempo, la Haas ha presentato il render della sua nuova vettura per la stagione 2020 di Formula 1. La VF-20 presenta una livrea completamente ridisegnata rispetto alla passata stagione, quando era arrivato lo sponsor “Rich Energy”, per cui la monoposto statunitense assunse come colori ufficiali l’oro e il nero.

La nuova monoposto della Haas presenta ora una livrea molto più chiara, che ricorda vagamente quelle utilizzate nel 2016 e nel 2018, con colori più tradizionali per il team. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, la nuova monoposto si presenta come un evoluzione di quella dell’anno passato, e sorge subito immediato come si sia cercato di ridurre gli ingombri e “snellire” il più possibile la vettura, soprattutto nella parte alta della monoposto, con un airbox che ricorda quello utilizzato dalla Ferrari nel 2019 sulla sua SF90. Dalle prime immagini si può notare anche come i progettisti siano intervenuti sugli endplate dell’ala posteriore, ridisegnando gli slot orizzontali. Si è lavorato anche sul muso per aumentare il carico aerodinamico, con una soluzione che si era vista ancora una volta sulla SF90 a partire da Singapore. Per quanto riguarda la zona centrale, i deflettori laterali sono stati rivisti, così come gli specchietti, ridisegnati, che ora vedono un design simile a quello di altri team. Anche il fondo è stato rivisto: i “binari” che sono stati modificati, mentre si può notare l’aggiunta di alcuni elementi verticali per meglio indirizzare il flusso verso la zona posteriore. Sarà interessane vedere nei test quanto la vettura reale che farà il suo debutto a Barcellona sarà simile a quella diffusa oggi nei render, oppure se il team americano abbia deciso di nascondere alcuni dettagli che vedremo solamente in Spagna.

Per il team si tratterà di un anno importante, in cui dovrà ritrovarsi dopo un 2019 complicato, in cui non è riuscito a sfruttare al meglio la propria monoposto: se da una parte la VF-19 si era dimostrata in grado di acuti di alto livello, arrivando a centrare risultati di alto livello, d’altro canto è stata protagonista anche di weekend particolarmente difficili, in cui non si è riusciti a trovare il filo conduttore per venire fuori da una crisi tecnica. Molto si era fatto in termini di sviluppo per cercare di intervenire sui problemi della monoposto dell’anno passato, ma i risultati non sono stati quelli che ci si aspettava, tanto che a metà campionato la squadra americana aveva anche provato ad effettuare delle prove comparative, tra la specifica usata ad inizio stagione e quella che presentava gli ultimi aggiornamenti.

I piloti per il 2020 saranno i confermati Kevin Magnussen e Romain Grosjean, quest’ultimo alla sua quinta stagione con la squadra di Kannapolis.

Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati