F1 | Red Bull, Albon: “Devo lavorare su me stesso per arrivare a lottare per le prime posizioni”

Il talento anglo-tailandese ha ben chiaro gli obiettivi per il 2020

F1 | Red Bull, Albon: “Devo lavorare su me stesso per arrivare a lottare per le prime posizioni”

Dopo un 2019 in cui ha dimostrato di poter guadagnare il sedile di un top team, Alexander Albon vuole fare un ulteriore step e iniziare a lottare per le vittorie e il titolo mondiale.

La passata stagione è stata quella del debutto, quella in cui ha avuto la possibilità per la prima volta in carriera di guidare una monoposto di Formula 1, non deludendo le aspettative, grazie anche a prestazioni di rilievo, tanto da spingere la Red Bull a portarlo nel team ufficiale dopo neanche sei mesi di apprendistato in Toro Rosso. In poche gare alla corte della casa madre, il talento anglo-tailandese aveva dimostrato di poter meritare il rinnovo di contratto e restare alla Red Bull anche per il 2020. Ma è chiaro che dopo un periodo di adattamento al nuovo team, ci vogliono anche dei progressi, dimostrare di poter fare quel salto di qualità per meritarsi anche la riconferma per i prossimi anni, dato che è ben noto come il managment della squadra anglo-austriaca non faccia sconti a nessuno.

Albon ne è consapevole e il suo obiettivo è quello di progredire fino a lottare per il titolo mondiale: “Voglio essere lì in cima, voglio lottare nelle prime posizioni. So che devo lavorare su me stesso, non penso che io sia ancora a quelli livelli, ma ci sto lavorando. Penso che ci siano aree su cui devo migliorare” – ha dichiarato il pilota a Sky Sports F1 -. “Approcciandosi alla nuova stagione, c’è un senso per cui so cosa aspettarmi. Sono stato su tutti i circuiti del mondiale, ho vissuto tutto il tipo di esperienze che potevo affrontare. Ora che vedo Verstappen come qualcuno da cui possono prendere spunto per migliorare in termini di dati e vedere dove lui è più veloce, perché non è un segreto che lui sia un pilota molto veloce. E allo stesso tempo, sono concetrato su me stesso e cercherò di chiudere il gap, sperando di poterlo anche superare, sarebbe bello”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati