F1 | Haas, Grosjean: “La macchina ha funzionato molto bene, siamo la quarta squadra più veloce”

Magnussen: "Con poco carburante a bordo sembriamo molto competitivi. Dobbiamo migliorare nei long run"

F1 | Haas, Grosjean: “La macchina ha funzionato molto bene, siamo la quarta squadra più veloce”

Anche il venerdì di Hockenheim ha confermato il trend delle ultime settimane: attualmente, è la Haas la quarta forza in campo. In Germania, Romain Grosjean e Kevin Magnussen si sono accodati ai top team, con il pilota francese che nelle FP2 è sceso addirittura sotto il muro dell’1:14, chiudendo 6° a circa mezzo secondo dalla Ferrari di Kimi Raikkonen.

ROMAIN GROSJEAN
FP1: 7°, 1:14.691 (+1.166) – 29 giri
FP2: 6°, 1:13.973 (+0.888) – 34 giri
“Sono abbastanza felice della nostra giornata. Siamo di nuovo la quarta squadra più veloce, lì dove vogliamo essere. Oggi ha fatto molto caldo, fatto che potrebbe non ripetersi nel weekend, quindi terremo d’occhio la situazione. Comunque, la macchina sinora ha funzionato molto bene, soprattutto nei settori ad alta velocità. In generale, le gomme non si sono ‘divertite’, credo sia così per tutti, ma è difficile mantenerle fresche. Speriamo in una gara asciutta, sarebbe più facile per tutti. Dobbiamo scegliere la gomma giusta al momento giusto. La temperatura dovrebbe essere un po’ più fresca per la gara: questo ci aiuterebbe nella gestione degli pneumatici e ci permetterebbe di spingere un po’ di più”.

KEVIN MAGNUSSEN
FP1: 8°, 1:14.853 (+1.328) – 28 giri
FP2: 7°, 1:14.189 (+1.104) – 36 giri
“È una bella pista. Mi piace guidare qui, siamo felici della nostra giornata. Dobbiamo cercare di trovare un po’ più di ritmo nei long run, con tanto carburante a bordo, ma con la vettura scarica sembriamo molto competitivi. Il grip del tracciato è piuttosto basso, quindi la macchina si muove: è come se avessi un po’ di sottosterzo e un po’ di sovrasterzo. L’usura delle gomme, in termini di usura effettiva, non è poi così male, ma il degrado è elevato perché le temperature sono molto calde e gli pneumatici si surriscaldano. Lavoreremo su questo sperando di fare alcuni progressi. Inoltre, penso che il tempo sarà un po’ più fresco nei prossimi giorni, quindi potrebbe non essere un grosso problema. Fino ad ora, sembra essere tutto a posto”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati