F1 GP Giappone, Qualifiche: Rosberg, è ancora pole davanti a Hamilton

Terzo Raikkonen seguito da Vettel e Red Bull

F1 GP Giappone, Qualifiche: Rosberg, è ancora pole davanti a Hamilton

Pole position numero 30 per Nico Rosberg, che porta a casa la partenza al palo nel GP del Giappone, con il tempo di 1:30.647. Staccato di appena 13 millesimi è il compagno di box Hamilton, che precede due Ferrari in splendida forma oggi, con Raikkonen terzo davanti a Vettel. Il tedesco della Rossa dovrà però scontare tre posizioni di penalità per l’incidente al via in Malesia. Le Red Bull questa volta rimangono dietro e conquistano così la terza fila, con Verstappen a precedere Ricciardo. Perez, Grosjean, Hulkenberg e Gutierrez completano le prime dieci posizioni.

Cronaca – Q1 – Rischio pioggia scongiurato a Suzuka e le Qualifiche del GP del Giappone partono con Mercedes e Manor prime in pista. Gomma rispettivamente medium e soft per i due team. Dentro anche Sainz con le hard. Il primo crono è per Rosberg, 1:31.858, seguito da Hamilton, Ocon e Wehrlein. Gutierrez si prende poi il terzo tempo, davanti a Grosjean e Nasr, tutti con la soft. Sesto è Button, su gialla a sua volta. Con la gomma medium scendono in pista le due Red Bull: Ricciardo fa suo il terzo crono, poi viene scavalcato da Verstappen. Dentro le due Ferrari con la soft. Intanto Kvyat con la soft è quinto, davanti a Perez. Terzo tempo per Hulkenberg, sempre su soft. La leadership passa a Raikkonen, in 1:31.674, poi a Vettel, più veloce in 1:31.659. Breve pausa ai box, quindi tutti i piloti oltre le prime dieci posizioni – dove troviamo Ferrari, Mercedes, Red Bull, Hulkenberg, Kvyat, Perez e Gutierrez – rientrano per un secondo tentativo. Dentro subito le due McLaren. Le Red Bull montano la soft e fanno solamente un out lap per poi rientrare ai box. La bandiera a scacchi manda a casa Button, Magnussen, Ericsson, Nasr, Ocon e Wehrlein.

Q2 – Rosberg primo in pista con le soft. Stessa gomma anche per Hamilton e tutto il resto dei piloti in azione; usata solo per Palmer. Primo crono per il tedesco della Mercedes, 1:30.714, Hamilton si mette dietro a 4 decimi. Terzo è Ricciardo, poi scavalcato da Raikkonen. Seguono Grosjean, Hulkenberg, Sainz, Alonso e Kvyat. Quarto arriva Verstappen quindi Vettel sale in terza posizione, a mezzo secondo dal vertice. Piccola pausa e poi rientrano per un secondo tentativo tutti tranne i primi sei, Mercedes, Ferrari e Red Bull. Settimo tempo per Gutierrez, seguito da Grosjean. Hulkenberg scende così nono, davanti a Perez. Escluse le due Williams, le due Toro Rosso, Alonso e Palmer.

Q3 – La pole sarà quindi un affare tra Mercedes, Ferrari, Red Bull, Haas e Force India. Unico tentativo per Haas e Force India, mentre gli altri si lanciano subito in pista. Gomma soft nuova per tutti. Ricciardo è il primo a fermare il cronometro: 1:31.240. Quindi arrivano Verstappen, Raikkonen, Rosberg e Hamilton, che si prende la pole provvisoria in 1:30.758. Quarto tempo per Vettel. I sei, racchiusi in un pugno di millesimi, rientrano ai box prima del rush finale. All’ultimo tentativo Verstappen sale terzo, secondo arriva Raikkonen. Rosberg si prende la pole position in 1:30.647, Hamilton non riesce a scavalcarlo e si infila al secondo posto. Vettel quarto davanti alle due Red Bull. Seguono Perez, Grosjean, Hulkenberg e Gutierrez.

F1 GP Giappone – Tempi, risultati e giri Qualifiche 

tempi_qual_gp_giappone

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati