F1 | GP di Gran Bretagna 2024: Orari TV e Anteprima

Gli appuntamenti del weekend a Silverstone

F1 | GP di Gran Bretagna 2024: Orari TV e Anteprima

Orari TV GP Inghilterra – Archiviato il rocambolesco Gran Premio d’Austria con il discusso contatto tra Max Verstappen e Lando Norris che ha escluso il britannico dalla gara e ha comminato all’olandese una penalità e due punti sulla patente, il circus della Formula 1 è già in viaggio verso Silverstone, dove questo weekend si disputerà il Gran Premio di Gran Bretagna, dodicesima tappa del Mondiale 2024.

La classifica piloti vede davanti a tutti Max Verstappen con un vantaggio di 81 punti su Lando Norris. Charles Leclerc è terzo con un distacco di soli sei punti dal britannico, seguito dal compagno di squadra Carlos Sainz (-25 punti) e da Sergio Perez.

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE PILOTI E COSTRUTTORI

Gran Premio di Gran Bretagna: Orari e Diretta TV

Dopo la Sprint a Spielberg, a Silverstone ritorna il format tradizionale. Si parte con la consueta Conferenza Stampa Piloti che seguiremo giovedì pomeriggio. Venerdì 5 alle 13:30 si scende in pista per le Prove Libere 1, seguite dalle Prove Libere 2 alle 17:00. Sabato 6 alle 12:30 si ritorna in azione con le Prove Libere 3  che precedono le Qualifiche alle 16:00. Domenica 7 alle 16:00 si spengono i semafori che danno il via alla Gara.

La diretta esclusiva del Gran Premio sarà trasmessa su Sky Sport al canale 207 mentre sarà in differita su TV8. Sabato dalle 19:00 il pre qualifiche mentre domenica dalle 18:00 il pre della gara.

Vi ricordiamo che potrete seguire l’intero weekend motoristico anche sul nostro sito, F1GrandPrix con live, interviste e aggiornamenti in tempo reale

Gran Premio di Gran Bretagna: curiosità sul circuito e record

Circuito

Nome: Circuit de Barcelona-Catalunya

Luogo: Montmelò, Barcellona, Catalunya, Spagna

Costruzione: il tracciato venne realizzato nel 1991, in occasione dei Giochi olimpici del 1992 che si sarebbero disputati in Spagna. Dal 1991 ospita permanentemente il Gran Premio di Spagna del Campionato di Formula 1. Nel 1995 venne modificata la chicane Nissan sostituendola con un tratto di rettilineo. Nel 2004, per favorire i sorpassi, viene anticipata la curva della Caxia (10) restringendone il raggio, mentre nel 2007 viene inserita una chicane tra le ultime due curve. Questo tracciato è molto amato dai piloti per il mix di curve lente e veloci, un po’ meno amato dagli appassionati per le scarsissime possibilità di sorpasso. Proprio per merito di questa “completezza”, la pista spagnola è sempre designata come sede dei test pre stagionali, quindi tutti i team arrivano a questo appuntamento con degli importanti dati già accumulati a inizio stagione.

Distanza a giro: 4,655km

Numero di curve: 16, nove a destra, sette a sinistra

Senso di marcia: orario

Dati tecnici:

Carico aerodinamico: Basso Medio Alto
Apertura del gas: 55% del giro
Consumo di carburante al giro: 1,52 kg/giro
Velocità massima: 335 km/h
Possibilità di safety car: 24%
Tempo di percorrenza della pit lane con sosta: 23 secondi
Possibilità di sorpasso: Facile Medio Difficile
Vincitori dalla pole position: 20 su 27 edizioni in questo tracciato
Peggior posizione di partenza per un vincitore: quinto (Alonso 2013)

Particolarità del tracciato: Questa è una delle piste più conosciute da piloti e team in quanto è teatro delle pre-season. Tuttavia, non per questo deve essere meno temuta rispetto alle altre del calendario di Formula 1. E’ vero, non regala molto spettacolo in quanto qui è molto difficile sorpassare ma è molto importante da un punto di vista tecnico, anche perché qui le squadre porteranno i primi aggiornamenti che potranno già dirci qualcosa su chi sarà il favorito per la vittoria del mondiale. Il lungo rettilineo metterà a dura prova gli pneumatici. I tre curvoni ad alta velocità, richiedono la scelta di un assetto improntato sull’alto carico aerodinamico rispetto a uno più basso, per garantire maggiore velocità di punta. Le Power Unit non saranno sottoposte a sforzi notevoli, in quanto non ci saranno alte temperature, inoltre non è richiesta la totale apertura del gas durante il giro.

Freni:

Categoria di circuito: Light Medium Hard
Numero di frenate: 8
Tempo speso in frenata: 18% del giro
Energia dissipata in frenata durante il Gp: 114 kWh
Carico totale sul pedale del freno durante il Gp: 62.436 kg
Frenata più impegnativa: la prima staccata alla curva 1

Gomme: 

Per il GP d’Inghilterra, Pirelli ha scelto di portare i set di mescole più dure: C1, C2, C3

RECORD

Giro prova:  1’15″406 –V Bottas – Mercedes – 2019
Giro gara: 1’18″183 (66 esimo giro)– V Bottas – Mercedes – 2020
Distanza: 1h31:36.230 – F Massa – Ferrari – 2007
Vittorie pilota: 8 –  L Hamilton
Vittorie team: 18 – Ferrari
Pole pilota: 7 – M Schumacher, L Hamilton
Pole team: 14 – Ferrari
Migliori giri pilota: 7 – M Schumacher
Migliori giri team: 16 – Ferrari
Podi pilota: 13 – L Hamilton
Podi team: 59 – Ferrari

Albo d’oro

  1. 1951 J Fangio – Alfa Romeo
  2. 1954 M Hawthorn – Ferrari
  3. 1968 G Hill – Lotus Ford
  4. 1969 J Stewart – Matra Ford
  5. 1970 J Stewart – March Ford
  6. 1971 J Stewart – Tyrrell Ford
  7. 1972 E Fittipaldi – Lotus Ford
  8. 1973 E Fittipaldi – Lotus Ford
  9. 1974 N Lauda – Ferrari
  10. 1975 J Mass – McLaren Ford
  11. 1976 J Hunt – McLaren Ford
  12. 1977 M Andretti – Lotus Ford
  13. 1978 M Andretti – Lotus Ford
  14. 1979 P Depailler – Ligier Ford
  15. 1981 G Villeneuve – Ferrari
  16. 1986 A Senna – Lotus Renault
  17. 1987 N Mansell – Williams Honda
  18. 1988 A Prost – McLaren Honda
  19. 1989 A Senna – McLaren Honda
  20. 1990 A Prost – Ferrari
  21. 1991 N Mansell – Williams Renault
  22. 1992 N Mansell – Williams Renault
  23. 1993 A Prost – Williams Renault
  24. 1994 D Hill – Williams Renault
  25. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
  26. 1996 M Schumacher – Ferrari
  27. 1997 J Villeneuve – Williams Renault
  28. 1998 M Hakkinen – McLaren Mercedes
  29. 1999 M Hakkinen – McLaren Mercedes
  30. 2000 M Hakkinen – McLaren Mercedes
  31. 2001 M Schumacher – Ferrari
  32. 2002 M Schumacher – Ferrari
  33. 2003 M Schumacher – Ferrari
  34. 2004 M Schumacher – Ferrari
  35. 2005 K Raikkonen – McLaren Mercedes
  36. 2006 F Alonso – Renault
  37. 2007 F Massa – Ferrari
  38. 2008 K Raikkonen – Ferrari
  39. 2009 J Button – Brawn Mercedes
  40. 2010 M Webber – Red Bull Renault
  41. 2011 S Vettel – Red Bull Renault
  42. 2012 P Maldonado – Williams Renault
  43. 2013 F Alonso – Ferrari
  44. 2014 L Hamilton – Mercedes
  45. 2015 N Rosberg – Mercedes
  46. 2016 M Verstappen – Red Bull Racing
  47. 2017 L Hamilton – Mercedes
  48. 2018 L Hamilton – Mercedes
  49. 2019 L Hamilton – Mercedes
  50. 2020 L Hamilton – Mercedes
  51. 2021 L Hamilton – Mercedes
  52. 2022 M Verstappen – Red Bull
  53. 2023 M Verstappen – Red Bull
5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anteprima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati