F1 GP Belgio, Prove Libere 3: Ferrari resta davanti con Vettel

Raikkonen a pochi millesimi, terzo Hamilton davanti a Bottas

F1 GP Belgio, Prove Libere 3: Ferrari resta davanti con Vettel

La Ferrari continua a farla da leader anche nella terza e conclusiva sessione di Prove Libere del GP del Belgio. Questa volta a tornare in vetta è Sebastian Vettel, che con il miglior tempo di 1:42.661 ha preceduto di 63 millesimi la monoposto del compagno di squadra, mentre terza e staccata di un decimo è giunta la Mercedes di Hamilton. Gli ultimi novanta minuti a disposizione prima delle qualifiche hanno visto i team concentrati sull’affinamento del set up delle monoposto, con ali posteriori molto scariche per trovare l’assetto migliore tra i settori più e meno veloci della pista belga, in attesa che la sfida entri nel vivo con la caccia alla pole position. La sessione è stata interrotta sul finire da una bandiera rossa, che ha visto Vandoorne protagonista di quello che poteva essere un brutto incidente con Bottas, per fortuna conclusosi invece senza gravi conseguenze per i piloti. La top ten si completa con Bottas, Verstappen, Ricciardo, Leclerc, Perez, Hulkenberg e Ocon.


Cronaca – Aria frizzantina a Spa quando il semaforo diventa verde e dà il via all’ultima sessione di Libere. La temperatura dell’asfalto nel corso della sessione raggiungerà un massimo di appena 25°C. Ericsson con l’Alfa Sauber è il primo a lanciarsi. I primi tempi arrivano qualche minuto dopo, con le due McLaren a fermare per prime il cronometro, entrambi su gomma media. Quindi è la Ferrari di Raikkonen, con la mescola rossa, a mettersi davanti in 1:43.425. Vettel, a parità di gomma, gli è dietro, terzo Sainz con le soft. In pista entrano anche le due Mercedes, che con la gomma soft si mettono tra le due Ferrari: Hamilton scavalca Bottas al secondo posto, a 98 millesimi da Kimi. Con la mescola gialla Ricciardo fa suo il quinto posto. Perez sesto, seguito da Ocon, Leclerc, Ericsson e Grosjean. Con la medesima mescola il compagno di box della Red Bull si pone davanti a Ricciardo.

A metà sessione Bottas passa alle supersoft, portandosi a 67 millesimi da Raikkonen, mentre rientrano in pista anche le due Ferrari e Hamilton, tutti equipaggiati con la mescola da qualifica. Raikkonen fa segnare un nuovo miglior crono, 1:42.734. Vettel si porta a 33 millesimi dal finlandese per scavalcarlo poco dopo grazie al tempo di 1:42.661. Seguono Raikkonen, Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Leclerc, Perez, Hulkenberg e Ocon. A una decina di minuti dalla fine i piloti che devono ancora completare la simulazione di qualifica si rilanciano con la gomma rossa, ma in pista Bottas e Verstappen sono protagonisti di un contatto – il finlandese non vede la McLaren sorpavanzare negli specchietti – con il belga che finisce in testacoda e va a sbattere contro le barriere. Sventola la bandiera rossa.

La sessione riprende a due minuti dalla bandiera a scacchi,  e si conclude con Vettel autore del miglior tempo davanti alla Ferrari del compagno di box e alla Mercedes di Hamilton.

F1 GP Belgio – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3

F1 GP Belgio, Prove Libere 3: Ferrari resta davanti con Vettel
4.5 (90%) 2 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati