F1 | Westacott: “Il GP d’Australia a novembre è una soluzione temporanea”

La data di quest'anno, secondo Westacott, non verrà riproposta nel 2022

Il Gran Premio d'Australia si svolgerà il 17 novembre
F1 | Westacott: “Il GP d’Australia a novembre è una soluzione temporanea”

Nonostante lo spostamento “forzato” di quest’anno causato dall’emergenza Coronavirus, gli organizzatori del Gran Premio d’Australia non intendono rinunciare al “classico” slot del 18 marzo nel calendario 2022 di Formula 1.

In una conferenza stampa tenutasi a Melbourne nella giornata di ieri, il CEO dell’Australian Grand Prix Corporation ha esposto i piani dell’organizzazione per il prossimo futuro, evidenziando come la data di quest’anno concordata con Liberty Media, ovvero quella del 17 novembre, sia solo una soluzione temporanea.

L’intenzione degli australiani è infatti quella di tornare ad ospitare il primo appuntamento della stagione già a partire dal 2022, anno che, almeno sulla carta, dovrebbe presentare meno difficoltà sul fronte pandemico.

“Il nostro obiettivo è quello di riportare il Gran Premio d’Australia come primo round del campionato già a partire dal 2022″, ha dichiarato Andrew Westacott. “Lo spostamento a novembre è una soluzione temporanea che, speriamo, si limiterà alla sola prossima stagione. I piani per il futuro non cambieranno”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati