F1 | GP Australia, la quarantena ha “forzato” lo slittamento della gara a novembre

"Dal 2022 vogliamo tornare ad occupare il primo slot in calendario", ha dichiarato il Ministro dello Sport australiano

Il Gran Premio d'Australia si svolgerà il 22 novembre e non il 18 marzo
F1 | GP Australia, la quarantena ha “forzato” lo slittamento della gara a novembre

Intervistato dalla stampa nel corso della mattina, Martin Pakula ha spiegato i motivi che hanno spinto Liberty Media e gli organizzatori del Gran Premio d’Australia a far slittare la gara di Melbourne dal 18 marzo al 22 novembre, evidenziando come la quarantena di 15 giorni imposta dal governo per chi arriva da fuori i confini abbia giocato un ruolo chiave nella decisione di posticipare l’evento che sulla carta doveva aprire il prossimo mondiale di Formula 1.

“Il tennis con l’Australian Open è riuscito a venire incontro alle nostre esigenze, mentre questo non è stato possibile per la Formula 1“, ha dichiarato il Ministro dello Sport australiano. “Quando si trattano accordi di questo tipo, con grandi organizzazioni e logistiche complesse, bisogna trovare un punto d’incontro su alcuni aspetti”.

“Nel caso specifico della Formula 1 non siamo riusciti a trovare un modo per svolgere la gara rispettando il periodo di quarantena”, ha aggiunto. “L’organizzazione degli Australian Open è riuscita a farlo, mentre per la F1 sono sopraggiunte altre complicanze che ci hanno portato a far slittare in avanti la data della gara”.

Sul 2022 ha invece dichiarato: “La modifica di quest’anno è totalmente provvisoria. La nostra intenzione è quella di tornare come tappa inaugurale del campionato già a partire dal mondiale 2022”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati