F1 | Gian Carlo Minardi: “Oggi si dà priorità allo spettacolo a scapito della sicurezza”

"Così non mi piace, le regole sono cambiate senza fare alcuna prova, e così nascono incidenti come al Mugello", ha aggiunto

F1 | Gian Carlo Minardi: “Oggi si dà priorità allo spettacolo a scapito della sicurezza”

Negli ultimi tempi ci si chiede se la Formula 1 stia andando nella giusta direzione. Tra regolamenti tecnici e finanziari che fanno storcere il naso a molti, ci sono anche dei lati sotto l’aspetto sportivo che non vanno giù a qualcuno. La sensazione è che si voglia dare priorità allo spettacolo a discapito di tutto quello che è il DNA del motorsport, anche della sicurezza, che tra Monza e Mugello è stata messa a dura prova, specialmente sul tracciato toscano. Questa è l’opinione di Gian Carlo Minardi, che non le manda certo a dire.

“Non mi piace questa Formula 1, perché dà la priorità, a tutti i costi, allo spettacolo, anche a scapito della sicurezza – ha detto Minardi a NewsF1. Le regole sono cambiate senza aver fatto alcuna prova, e questo ha causato incidenti e caos come al Mugello: in quel caso i piloti non hanno alcuna colpa. Il tracciato toscano ha dimostrato come i piloti non siano più abituati a correre tu circuiti storici con la ghiaia vicino ai cordoli, e a Imola potrebbe essere anche peggio. 12 vetture al traguardo non si vedevano da tanto tempo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati