F1 | Force India, Ocon: “La peggior gara della mia carriera”

Perez: "E' davvero un peccato ritirarsi nel gp di casa"

F1 | Force India, Ocon: “La peggior gara della mia carriera”

Domenica sfortunata per la scuderia indiana con il ritiro di Sergio Perez (nel suo gran premio di casa) e l’undicesimo posto di Esteban Ocon, coinvolto in un contatto innescato da Brendon Hartley.

Esteban Ocon: “Probabilmente questa è stata la peggior gara di tutta la mia carriera in Formula 1. Niente è andato a modo nostro ed è stato solo un pomeriggio terribile. Ho fatto una bella partenza, sono riuscito a passare le due Sauber e questo è l’unico dato positivo della giornata. Mi sono affiancato a Carlos alla curva 3, ho visto che stava per entrare, ho frenato per evitare un contatto ma c’è stato comunque e mi si è rotta l’ala anteriore. Ho dovuto fermarmi alla fine del primo giro e la mia gara era effettivamente finita. Peccato perché avevamo una buona strategia e un’auto veloce; semplicemente, non era la nostra giornata. Dimentichiamo questa gara e torniamo più forti in Brasile”.

Sergio Perez: “E’ davvero un peccato ritirarsi nel gran premio di casa, specialmente quando le cose sembravano andare bene. Penso che avevamo il settimo posto in tasca e la strategia che abbiamo pianificato è stata un successo. Purtroppo però nelle corse capita di avere delusioni per via di un problema alla macchina. I freni mi hanno costretto al ritiro ma fino ad allora è stata una gara emozionante per me. Ho fatto un ottimo primo giro, passando davanti a Fernando e poi ho fatto una bella battaglia con le Sauber. Stavo controllando la mia gara, gestendo gli pneumatici e pensavo che avremmo ottenuto dei punti. Mi dispiace per il team e per i fans che sono stati incredibili questo weekend. Mi rendono sempre orgoglioso e mi hanno dato un incredibile supporto”.

F1 | Force India, Ocon: “La peggior gara della mia carriera”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati