F1 | Ferrari, Vettel sulle gomme intermedie montate nelle qualifiche di Suzuka: “È stato un azzardo, non ha funzionato”

"Abbiamo analizzato la situazione con gli altri membri del team e la terremo a mente per il futuro", ha sottolineato il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel sulle gomme intermedie montate nelle qualifiche di Suzuka: “È stato un azzardo, non ha funzionato”

Il weekend del Gran Premio del Giappone, diciassettesima prova stagionale del Mondiale 2018 di Formula Uno, verrà ricordato anche per l’azzardo/errore da parte della Ferrari di montare le gomme intermedia su entrambe le monoposto nel primo tentativo della terza manche di qualifiche.

Una strategia che ha compromesso il Q3 delle Rosse, le quali hanno perso del tempo prezioso in pista (dovendo tornare ai box per montare le slick, nella fattispecie le supersoft) non riuscendo ad impensierire le Mercedes con Kimi Raikkonen autore del quarto tempo e Sebastian Vettel addirittura del nono.

Discutendo su quella scelta, Vettel ha detto: “Ne abbiamo parlato con gli altri membri del team e non siamo stati soddisfatti di quanto fatto. Non ha funzionato, lo abbiamo analizzato e lo terremo a mente per il futuro. Con quel tipo di pioggia è stato un azzardato uscire con le intermedie, ma se fosse arrivata realmente la pioggia e fossimo riusciti a gestire le gomme saremmo sembrati agli occhi della gente dei geni e gli altri degli idioti. E’ stata una decisione rapida, sicuramente avremmo dovuto valutare meglio il da farsi”.

F1 | Ferrari, Vettel sulle gomme intermedie montate nelle qualifiche di Suzuka: “È stato un azzardo, non ha funzionato”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Victor61

    12 ottobre 2018 at 18:26

    Arrivabene: “Obiettivo macchina dominante che permetta errori” …olè tutti a casa

  2. Zac

    12 ottobre 2018 at 18:37

    James Vowles (Rain Man Team Mercedes):”C’erano già stati degli scrosci di pioggia ad intermittenza nella Q2,insieme però ad un forte vento che contribuiva ad asciugare velocemente la pista. Abbiamo pensato che fossero condizioni da intermedie, e fino a 90 secondi dall’uscita dai box abbiamo più volte cambiato idea passando da slick ed intermedie e viceversa”.
    “A fare la differenza sono stati gli ultimi aggiornamenti meteo dal muretto-box, che ci hanno confermato con alta probabilità l’arrivo della pioggia otto minuti dopo l’inizio della sessione”.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati