F1 | Ferrari, Vettel sulla SF90: “Sento che non sto guidando al massimo delle mie possibilità”

"E' una situazione innaturale perché la vettura non risponde nel modo che mi piace", ha aggiunto il tedesco

Vettel è tornato sulla competitività della SF90, sottolineando come la Ferrari debba migliorare alcuni aspetti della monoposto nel corso delle prossime settimane
F1 | Ferrari, Vettel sulla SF90: “Sento che non sto guidando al massimo delle mie possibilità”

In una lunga intervista rilasciata poco prima di volare a Barcellona, teatro del prossimo Gran Premio di Spagna, Sebastian Vettel ha parlato del feeling creato con la SF90 in questi primi round del mondiale 2019, sottolineando come la vettura sia profondamente cambiata rispetto alle sessioni di test invernali svolte sullo stesso tracciato catalano.

Dall’Australia in poi, infatti, la Rossa è diventata una vettura più sensibile ai cambiamenti non solo di settaggio, ma anche della pista. Una situazione che ha creato non poche difficoltà a tecnici e piloti, soprattutto nel confronto diretto con la Mercedes.

Seb, proprio in tal senso, ha ammesso come non abbia guidando al meglio in questa prima parte della stagione (zero vittorie e due podi all’attivo, Shanghai e Baku.ndr), visto che la monoposto non è mai riuscita ad offrirgli le giuste sensazioni al volante.

“In macchina ho bisogno di fiducia e al momento è una cosa che non ho”, ha dichiarato Sebastian Vettel poco prima di partire per Barcellona, teatro del prossimo Gran Premio di Spagna. “Sento che non sto guidando al massimo delle mie possibilità perché la vettura non risponde nel modo che mi piace. E’ una situazione innaturale”.

Il tedesco, proprio in tal senso, ha ammesso come questa situazione ricordo quella del 2014, stagione in cui Daniel Ricciardo, appena arrivato in Red Bull, riuscì a creargli parecchie difficoltà: “Tutti abbiamo affrontato una situazione di questo tipo e tutti quanti conoscono questa sensazione.

Conclusione infine sui test e su cosa è cambiato rispetto a questo inverno: “.La macchina rispetto ai test sembra molto più sensibile. L’inverno è stato davvero buono, ma è stato tanto tempo fa. Abbiamo bisogno di guardare avanti e di migliorare il modo di gestire le cose. Dobbiamo cambiare approccio per ottenere più velocemente dei risultati”.

F1 | Ferrari, Vettel sulla SF90: “Sento che non sto guidando al massimo delle mie possibilità”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Zac

    7 maggio 2019 at 11:52

    Se sterzando la macchina non reagisce si è costretti ad anticipare la sterzata.
    È l’anteriore che galleggia. Non mi sembra che il muretto interno preso a Baku dipendesse dalla macchina sovrasterzante. L’assetto rake non aiuta perché il baricentro più alto amplifica il trasferimento di carico.
    Il carico sull’anteriore diminuisce appena si passa dalla frenata all’impostazione di curva.

  2. Victor61

    7 maggio 2019 at 17:56

    e meno male perchè quando cerca di guidare al massimo delle sue possibilità finisce sempre in testacoda…

  3. Roby Bad

    7 maggio 2019 at 22:32

    Mercedes ha fatto 4 doppiette vero
    E anche meritate !!!
    Ma senza distacchi abissali dagli avversari e dalle Ferrari
    Quindi basta davvero poco….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati